ZANE' BATTE THIENE AL TIE BREAK

Stampa
PDF

Finale da infarto. Ottima prestazione di Roman.

Infortunio a Ramello.

fulgor6

FULGOR THIENE          2

ASD OLIMPIA ZANE'     3
 
FULGOR THIENE : Sola 1, Ceccon 2, Veronese 6, Bernardi 16, Ingrassi 8, Grendene 20, Corato 4, Danieli 0, De Zen N.E, Fracasso N.E, Grandis N.E, Visona' ( libero )0. 
1° Allenatore : Pozza. 2° Allenatore : Seresin.
 
OLIMPIA ZANE' : Casalin 5, Migliorin 11, Ramello 4, Dal Maso 9, Dalla Libera 20, Alberton 1, Roman 11, Sartore 0, Simonato 0, Dalla Valle N.E, Baggio N.E, Manfron(1°libero )0, Confente ( 2° libero ).
1° Allenatore : Soliman. 2° Allenatore : Pettina'.
 
PARZIALI : 18-25 / 25-21 / 25-22 / 19-25 / 19-21
 
ARBITRI : Filipozzi ( VR ), Scolari ( VR ).
 
Entusiasmante e sofferto derby quello giocato sabato sera a Thiene e solo al tie break Zane' riesce a tornare a casa con la vittoria. L' Olimpia desiderosa di riscattare l' opaca prestazione fatta contro il Fresko parte con l'acceleratore al massimo ed e' l'ottima battuta a mettere scompiglio nella ricezione avversaria. La Fulgor non riesce a trovare serenità: i molti errori al servizio e in attacco permettono all'Olimpia di chiudere il set. Set nuovo e mali vecchi, Zane' non riesce a dare continuita' al gioco: in attacco non si passa e la difesa e' ballerina;  l' iniziativa e' in mano ai ragazzi di Pozza che conquistano il parziale.Terzo set ancora in affanno,esce per infortunio alla schiena il centrale Ramello, lo schiacciatore Dal Maso non passa in attacco e il nostro muro non blocca gli attacchi dell' opposto Grendene e dello schiacciatore Bernardi. Il Thiene conquista il primo punto. Nella quarta fazione di gioco l'Olimpia vede la luce in fondo al tunnel. L'ottima prestazione in attacco del centrale Roman e di capitan Dalla Libera portano Zanè al tie break. Da questo momento inizia una nuova partita. La Fulgor prima si porta sul 5 a 0 e poi cambia campo sull'8 a 3; gli ospiti non mollano ed iniziano a rimontare ma è ancora Thiene a mantenere il vantaggio. Sul 13 a 10 capitan Dalla Libera prende un giallo per proteste e consegna un altro punto alla Fulgor. Sembra ormai fatta per i padroni di casa ma l'Olimpia non ci sta e inizia la cavalcata. Finale da infarto con continui cambi di fronte, alla fine Dalla Libera mette a terra la palla della vittoria.