BABBO NATALE PORTA IN DONO ALL' OLIMPIA I 3 PUNTI

Stampa
PDF

L' Olimpia chiude l'anno con la vittoria. I diversi infortuni, costringono Dalla

Libera agli straordinari. Vittoria dedicata al compleanno del libero Manfron.

paese2

THERM - IS VOLLEY PAESE   1

ASD OLIMPIA ZANE'                3
 
VOLLEY PAESE : Bellinato 4, Brunetta 1, Caddeo 7, Frasson 4, Gasparini 7, Giraldo 1, Manente 1, Martellato 7, Mattiuzzi 8, Sartor 0, Vendramin N.E, Imoli ( 1° libero ) 0, Gambarotto ( 2° libero ) 0. Allenatore : Bardare.
 
OLIMPIA ZANE' : Dalla Libera 20, Poletto 15, Casalin 11, Sartori 3, Migliorin 6, Filippi 2, Dal Maso 1, Baggio 0, Roman 6, Alberton 0, Dalla Valle N.E, Manfron ( 1° libero ) 0, Simonato ( 2° libero ) N.E. 1° Allenatore : Soliman. 2° Allenatore : Pettina'.
 
PARZIALI : 26-28 / 15-25 / 25-17 / 21-25
 
ARBITRO : Parrino ( Mestre )
 
Con la meritata vittoria ottenuta a Paese, l' Olimpia Zane' con otto vittorie all' attivo e il secondo posto in classifica, si puo' concedere un sereno riposo, in questo lungo periodo natalizio. l' inizio della gara e' tutto del Volley Paese, che da subito mette in mostra tutto il suo potenziale in attacco. Gli schiacciatori Martellato e Gasparini e il centrale Mattiuzzi ( quest' ultimo con trascorsi a Zane' ) mettono in difficolta'  la difesa dell' Olimpia. Siamo sul 20 a 15 i vicentini con riescono a reagire e Soliman decide per il doppio cambio : fuori il palleggiatore Alberton e l'opposto Sartore , dentro Filippi e Migliorin. L'ingranaggio riprende a girare e ai vantaggi Zane' chiude il set. Paese subisce il colpo e nel secondo parziale innesca una serie di errori, costringendo l' allenatore Bardare a dei continui cambi, l'Olimpia sta' a guardare e conquista il parziale.Ormai siamo abituati, il 3° set per  Zane' e' quello piu' difficile da affrontare, i cali di concentrazione, hanno portato anche questa volta a commettere una serie infinita di azioni negative, regalando il parziale ai padroni di casa.  Nell' ultima frazione di gioco l' accentuarsi dei dolori alla spalla per Poletto e alla mano di Casalin e Sartore costringono Dalla LIbera agli straordinari. In attacco inflia una serie di pallonetti-punto alla difesa del Paese, portando a casa la vittoria.