SOFFERTA VITTORIA NEL SECONDO DERBY VICENTINO

Stampa
PDF

Minuto di silenzio per Federica Toniolo. Ottima gara per Baggio e Dal Maso.

Vincente la forza del collettivo.

CAMPIGLIA 2

BAGGIO 3 FILIPPI4

Nelle foto : Baggio e Filippi 

TOGNETTO COSTRUZIONI    1

ASD OLIMPIA ZANE'                 3
 
TOGNETTO COSTRUZIONI : Lovato 18, Garbin 3, Castaman 11, Marchesin 9, Saracino 1, Miniato 0, Dal Martello 4, Bellon 0, Rizzo 0, Gemo A. N.E, Gemo N. N.E, Stella ( 1° libero ) 0, Miniati ( 2° libero ) N.E. Allenatore : Dresseno.
 
ASD OLIMPIA : Dalla Libera 15, Sartore 4,Poletto 11, Roman 0, Casalin 8, Alberton 6, Migliorin 3, Baggio 8, Dal Maso 7, Filippi 0, Dalla Valle N.E, Manfron ( 1° libero ) 1, Simonato ( 2° libero ) N.E. 1° Allenatore : Soliman, 2° Allenatore : Pettina'
 
PARZIALI : 25-19 / 23-25 / 20-25 / 13-25
 
ARBITRI : Taormina ( PD ), Tsanev ( VI ).
 
Si inizia la gara osservando un minuto di silenzio per ricordare Federica Toniolo, 20enne atleta del Volley Orgiano, tragicamente scomparsa sabato 5 gennaio in un incidente stradale mentre si recava in palestra per disputare la partita di campionato. Per dimostrare la vicinanza in questo momento difficile per la famiglia  e per la societa', il Volley Tognetto ha indossato durante il riscaldamento una maglietta con il numero 4. Anche l' ASD Olimpia Zane' si unisce al dolore dei familiari e di quelli che l' hanno conosciuta.Inizio di gara tutto per il Tognetto, tutti i reparti funzionano a meraviglia e questo gli permette di mantenere il vantaggio sugli avversari che stentano ad entrare in partita. Un piccolo risveglio dell' Olimpia lo si vede nella meta' del set, quando riesce a riprendere gli avversari. Sul 18 pari Zane' commette 6 errori-punto riconsegnando il vantaggio al Campiglia. Soliman per dare piu' incisivita' alla battuta inserisce Filippi ma il Tognetto e' attento e chiude il set. Seconda frazione di gioco, l' allenatore del Zane' inserisce Baggio al posto del centrale Roman ma la gara e' ancora in mano ai padroni di casa: lo schiacciatore Lovato detta legge sotto rete e i continui errori sono la spina nel fianco per L' Olimpia. Siamo sul 22 a18 per il Campiglia, Soliman sostituisce l' opposto Migliorin con Dal Maso, da questo momento una serie di muri punto di Baggio e di Alberton chiudono il parziale.Si riparte con Zane' in vantaggio, il 14 a 10 sembra ormai una sicurezza, ma il Tognetto non ci sta' e si riporta in testa con un break di 6 punti. Da questo momento entra in gioco la forza del collettivo dell' Olimpia, la battuta e l'attacco sono l'arma vincente del set. Nell'ultima frazione di gioco  il Campiglia ormai stanco e demotivato si arrende e Zane' conquista il secondo derby.