IN COPPA ITALIA, SCONFITTI IN CASA DAL BOLZANO

Stampa

Dopo un anno l' Olimpia perde in casa. La squadra e' ancora un cantiere aperto.

ASD OLIMPIA ZANE'                        1

AVS MOSCA BRUNO BOLZANO   3
 
OLIMPIA ZANE' : Mattiuzzi 12, Simonato 6, Casalin 14, Alberton 3, Sartore 9, Poletto 12, Manfron ( libero ) 0, Ballico n.e, Campagnaro n.e, Cappellotto n.e, Confente n.e. Allenatore : Soliman.
 
MOSCA BRUNO BOLZANO : Baratto 10, Bleggi 0, Bortolameotti 4, Folie 11, Goetsch 0, Irti 2, Mosaner 15, Sabellin 13, Cescatti ( libero ) 0, Brillo n.e, Canazza n.e. Allenatore : Burattini.
 
PARZIALI : 23-25 / 17-25 / 25-22 / 21-25
 
ARBITRI : Fasina ( PD ), Nardon ( VI )
 
coppa italia 2013
 
Zane' 28 settembre 2013
 
In Coppa Italia, l' Olimpia lascia i primi tre punti in casa alla giovane formazione dell' AVS Bolzano. Era da un anno, con la sconfitta contro la Fulgor Thiene in Coppa Veneto, che l' Olimpia non perdeva tra le mure amiche senza guadagnare punti. Speriamo che il tutto sia di buon auspicio visto che, da questo punto, la scorsa stagione e' iniziata la cavalcata verso la promozione. Accantoniamo i sogni e guardiamo la realta'. Soliman tiene in panchina Ballico per un piccolo dolore al ginocchio e Campagnaro per una leggera distorsione alla caviglia. Il tema resta uguale e prosegue nella sua linea in questa fase di Coppa, provando formazioni e schemi in vista del campionato. Zane' resta sotto tono per tutti i primi due set, commette qualche errore di troppo in battuta ed e' costretto piu' volte a subire l' esuberanza dei giovani Altoatesini. Nel 3° parziale i ragazzi di Soliman riprendono fiato, il servizio aumenta di intensita' e i muri dei centrali Mattiuzzi e Casalin spengono le speranze degli ospiti di chiudere in fretta l'incontro. Nel quarto e conclusivo parziale i vicentini dominano il campo, costringendo Burattini sul 15 a 17 a chiamare time out. Bolzano ha una immediata reazione mentre Zane' va in affanno.  Soliman chiama tempo sul 20 a 23 ma questo non ha l' effetto sperato: il Mosca Bruno chiude. Per Soliman il gruppo e' un cantiere aperto " siamo ancora una squadra in costruzione e questa fase mi torna utile per provare tutti i giocatori "