LETTERA APERTA DI UN NOSTRO GENITORE

Stampa

Pubblichiamo la lettera di un nostro genitore. Riteniamo che il contenuto rispecchi il nostro modo di pensare perchè abbiamo ancora molte difficoltà ad entrare nelle scuole di Zanè malgrado i Progetti siano conformi sia alla fascia di età ( obiettivi, finalità ed istruttori...) che alla tempistica di presentazione degli stessi.

Egregio Signor Preside

ISTITUTO COMPRENSIVO ZANE'

Sig. Porto Mario

E p.c.

Sindaco del Comune di Zanè

Sig. Busin Alberto

Presidente Consiglio di Istituto

Sig. Lazzaretto Giovanni

OGGETTO: Progetto più sport nelle scuole

 

Egregio Signor Preside,

Mi permetto di scriverLe per condividere con Lei alcune idee. Ritengo che l'attività sportiva dei nostri ragazzi/e sia una cosa molto importante, sia per una corretta crescita psicofisica, sia per una corretta integrazione e crescita sociale. Proprio recentemente sto partecipando ad un corso organizzato dal Comune di Zanè dal titolo "Lo sport per crescere", che sta delineando l'importanza dei progetti sportivi, ponendo particolare attenzione al fatto che l'appartenenza ad un gruppo sportivo è una ottima prevenzione contro i disagi giovanili, quali per esempio l'uso di droghe e/o alcool. Fortunatamente il nostro Comune di Zanè è molto attento alle varie attività sportive dei ragazzi e per quanto possa vedere, mette loro a disposizione strutture adeguate per svolgere al meglio il loro percorso sportivo, sia a livello amatoriale che agonistico. Sono a conoscenza che la Regione Veneto promuove il Progetto " SCUOLA SPORT E TERRITORIO: PIU' SPORT @ SCUOLA", finalizzato all'incentivazione dell'attività motoria e della pratica sportiva nelle scuole" e ritengo che esso vada proprio in questa direzione, consentendo ai ragazzi di conoscere varie discipline sportive e permettendo alle associazioni del territorio di farsi conoscere, con lo scopo di aiutare i ragazzi a conoscere sport diversi, che meglio possono incontrare le loro attitudini psico-fisiche. Con molta sorpresa e rammarico ho appreso dalle mie figlie e dalle maestre che quest'anno alla scuola D. Alighieri verrà seguito solo il Progetto Basket, sport che tra l'altro mi piace molto, e contro il quale non ho assolutamente nulla. Mi sembra solo che tale scelta (dando tra l'altro adito alle malelingue che si sentono in paese, riguardo al presunto monopolio del Basket a Zanè), non sia in linea con la tendenza generale di dare più spazio ai vari sport e quindi, personalmente, la ritengo molto limitativa. Sottolineo che, comunque, il Progetto Basket presentato in tutti questi anni a scuola è stato sempre portato avanti in maniera competente e coadiuvato da insegnanti molto bravi e preparati, che tra l'altro conosco di persona. A mio avviso, quindi, tale scelta non valorizza una cultura sportiva locale fatta di calcio, volley, basket, pattinaggio, tennis, ciclismo, running, etc... ma sembra di rilevanza solo al basket, sminuendo le altre associazioni sportive. Penso, invece, che consentire alle varie associazioni di farsi conoscere a livello scolastico possa essere un importante stimolo all'incentivazione dell'attività motoria ed alla pratica sportiva, permettendo anche di valorizzare le strutture di primordine che il Comune di Zanè mette a disposizione degli sportivi. Sperando in una Sua riflessione riguardo alle mie considerazioni e fiducioso che possa dare più spazio ad altre discipline, La ringrazio per l'attenzione e resto a Sua disposizione per informazioni, chiarimenti e suggerimenti.

Distinti Saluti

Righele Mauro