VITTORIA SUDATA CONTRO IL METALLSIDER TRENTO

Stampa
PDF

Zane' forgia il duro Metallsider. La concentrazione la paura di

Soliman.

METTALSIDER ARGENTARIO TN     1

ASD OLIMPIA ZANE'                            3
 
METTALSIDER ARGENTARIO : Narducci 3, De Tassis 0, Buzduga n.e, Ramberti 5, Foroni 10, Giacomuzzi 1, Hueller 11, Righele 7, Follador 10, Bassi 9, Cestari ( 1° libero ) 0, Fedel ( 2° libero ) n.e. Allenatore : De Palma.
 
OLIMPIA ZANE' : Poletto 16, Ballico 16, Mattiuzzi 12, Alberton 8, Dalla Libera 13, Roman 5, Maniero 0, Casalin 0, Simonato 0, Manfron ( libero ) 0, Baggio n.e, Campagnaro n.e. Allenatore : Soliman.
 
Parziali : 25-23, 17-25, 17-25, 16-25.
 
Arbitri : Iosca ( VR ), Gallo ( VR )
 
Ace :Trento 4, Zane' 5. Errori battuta : Trento 12, Zane' 9. Muri : Trento 7, Zane' 9.
 
Metallsider Argentario  Olimpia 18 01 14 1

 Cognola 15 gennaio 2014 : 

Trovare gli stimoli per giocare contro l' ultima in classifica non e' mai stato facile, perche' alla fine si pensa che la somma dei loro errori sara' superiore a quella tua. A Trento l' Olimpia ha trovato un Mettalsider duro da forgiare, che ha messo sotto scacco in piu' occasioni Dalla Libera e compagni. Sotto la guida dell' esperto allenatore De Palma ( con trascorsi in serie A come alzatore) l'Argentario si e' trasformato rispetto agli incontri di Coppa Italia, riducendo di molto gli errori e con l' innesto dell' esperto schiacciatore Follador ha acquisito piu solidita'. Apre le danze Zane' che si porta in vantaggio con gli attacchi punto di Poletto, ma la concentrazione e' scarsa e Trento ne aproffitta. Ramberti alzatore di casa serve in continuazione i centrali Hueller e Bassi totalizzando numerosi punti.L' Olimpia confusa, nel finale del set lascia il vantaggio all' Argentario che chiude con un attacco in centro di Hueller,conquistando il suo secondo set in campionato. La paura che si ripeta la brutta sconfitta fatta a Bolzano la si vedeva nel volto di Soliman e a piu' riprese invita i suoi a non mollare e a tenere alto il livello di concentrazione. La squadra ritorna in campo consapevole che deve dare il massimo. I restanti tre set sono una fotocopia : le battute di Poletto e Roman mettono in difficolta' la ricezione avversaria e in attacco l' esperienza di Dalla libera e Ballico non lascia scampo alla difesa di casa. L' Argentario resta a ruota nei primi punti di ogni parziale e i tempi chiamati da De Palma non riescono a dare la svolta alla gara. Alla fine l' Olimpia riesce a portare a casa 3 punti importanti, in attesa di ospitare in casa Domenica 26 gennaio nell' ultima gara d' andata un' altra corazzata, il  Dianetic Cisano. I festeggiamenti sono continuati presso la Birreria Pedavena di Trento.

Alcune immagini dei festeggiamenti :

FOTO PEDAVENA TRENTO 18 01 14

FOTO BIRRERIA PEDAVENA TRENTO 2

 

PEDAVENA TRENTO 3 PEDAVENA TRENTO 4
PEDAVENA TRENTO 5 PEDAVENA 6