LA CLASSICA E' ANCORA DELL' OLIMPIA

Stampa
PDF

Vittoria importante nel cammino salvezza. Manfron leader in

difesa.

ASD OLIMPIA  ZANE'          3
FRESKO EST VOLLEY       1

OLIMPIA ZANE': Alberton 1, Baggio 10, Casalin 12, Dalla Libera 18, Panizzon 9, Manfron (L) 0, Poletto 14, Campagnaro 0, Ballico 2, Roman 0, Simonato 0, Brazzale ne.1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà

Battute vincenti: 2, Battute sbagliate: 8, Muri punto: 13

FRESKO EST VOLLEY: Alloro 0, Bonaveggi 0, Caliari 4, Hueller 19, Lunardini 0, Marchi 0, Marinelli 0, Martinelli 3, Persona 4, Veronese 14, Zanella 13, Jankovic (L) 0.1° Allenatore: Ambrosi, 2° Allenatore: Piccoli

Battute vincenti: 1, Battute sbagliate: 10, Muri punto: 6
 
PARZIALI: 25-16 / 25-23 / 20-25 / 25- 21
 
ARBITRI: Cirdoville (VE), Mollo (TV)
ZANE FRESKO  09 03 14
Nella foto : Mattia Manfron
 
Zane' 09 marzo 2014
Dopo due sconfitte consecutive contro le prime della classe, risultato che ci sta visto il valore delle squadre ma con una punta di rammarico per un punto mancato contro la Canottieri, l'Olimpia torna a vincere, e lo fa in casa battendo una diretta concorrente per la salvezza, il Fresko Est Volley. Sfida che e' diventata una classica fra i match di questa stagione e gli epici scontri dell' anno scorso nel campionato di serie C e in Coppa Veneto.
Dopo una prima fase di equilibrio, Zane' prende il largo. I pallonetti di Poletto e di capitan Dalla Libera vanno a segno. Dall' altra parte della rete i due temuti schiacciatori Hueller e Zanella non trovano le misure del campo e molti attacchi finiscono out. Zane' ringrazia e mette nel sacco il primo set.
Secondo parziale ancora dell' Olimpia, Dalla Libera domina in attacco e il libero Manfron in versione aspiratutto difende ogni palla. I punti dello schiacciatore Veronese portano lo svantaggio a soli due punti dai vicentini 15 a 17, poi due errori in attacco di Zane' portano in parita' le due formazioni, 17 a 17. Il tempo di Soliman ricarica le pile e la coppia Poletto e Dalla Libera riportano in vantaggio l' Olimpia che mantiene il distacco fino alla fine. Zane' un po' appagato per il punto conquistato si rilassa e il duo Hueller e Zanella usciti dal torpore dei primi due parziali incamerano punti. Il distacco si fa piu' ampio e Soliman sull' 11 a 16 gioca la carta dei cambi : fuori l' alzatore Alberton ed entra Campagnaro, esce l' opposto Panizzon ed inserisce Ballico non ancora al top dopo l' infortunio muscolare. Le cose non cambiano e il Fresko si aggiudica il set. L'ultima frazione di gioco e' molto combattuta con continui cambi di fronte. La svolta del parziale viene dai muri dei centrali Baggio e Casalin che danno ossigeno a tutto il gruppo. Un ace di Poletto sulla riga chiude la partita.    
In serata tutta la squadra si e' spostata a San Giorgio di Perlena presso il centro parrocchiale, dove gli amici del Perlena Volley hanno servito un' abbondante cena per festeggiare la vittoria e il compleanno del nostro centrale Alberto Roman.
FESTA A SAN GIORGIO  09 03 14