CALO FISICO DI ZANE', IL SAIRA RINGRAZIA.

Stampa
PDF

Buoni i primi due set, poi l' Olimpia si spegne. Ok il " 3°

Tempo"

ZANE SAIRA SAN GIORGIO  23 03 14 OLIMPIA ZANE': Casalin 8, Poletto 19, Baggio 10, Dalla Libera 17, Panizzon 9, Alberton 1, Ballico 3, Roman 2, Campagnaro 1, Simonato 0, Manfron (1L) 0, Brazzale (2L) ne., Mattiuzzi ne. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà
Battute vincenti: 2, Battute sbagliate: 7, Muri punto: 12
 
 
SAN GIORGIO SAIRA: Adami ne., Ballarin 7, Bozzini 10, Bulghin 1, Carpelloni 0, Conti 18, Ferrarese ne., Maroldi 5, Modnicki 9, Peslac 24, Terrin (1L) ne., Marchesani (2L) 0 
1° Allenatore: Marcon, 2° Allenatore: Truzzi
Battute vincenti: 4, Battute sbagliate: 10, Muri punto: 15
 
 
ARBITRI: Favrin (TV), Volpato (TV)
 
PARZIALI: 25-22 / 25-19 / 19-25 / 20-25 / 10-15
 
Zane' 23 marzo 2014
 
La piu' bella gara disputata dall' Olimpia nel girone d' andata fu contro il San Giorgio Saira, vinta dai vicentini per 3 a 1. Nel ritorno le cose sono andate diversamente. L' Olimpia conquista i primi 2 set e un punto in classifica, si lascia rimontare dal Villafranca, per poi cedere parte del bottino al tie break.

Il San Giorgio Saira arrivato a Zane' con Modnicki centrale con grande esperienza ( assente all' andata ) e con un assetto di squadra ben strutturato, mette alle corde in piu' occasioni nel 1° set i padroni di casa.Sono i muri e le difese dell' Olimpia a permettere l' allungo sugli avversari. La diagonale stretta di Poletto chiude il parziale.

Il 2° set di Zane' segue il copione del primo. Il Villafranca con il centrale Conti forza le battute unite agli attacchi dello schiacciatore Peslac, tentano di mettere in difficolta' le retrovie dell' Olimpia Zane' che non si lascia intimorire. Il muro di Capitan Dalla Libera mette un altro punto in classifica.

Quello che era successo sabato scorso con il Conto Italiano si e' ripetuto anche in questa partita. L' Olimpia appagata per il risultato ottenuto spegne la luce e si lascia superare dagli avversari. Gli attacchi del San Giorgio sono piu' incisivi mentre il muro di casa incomincia a perdere sicurezza. Il distacco si fa sempre piu' ampio e Soliman corre ai ripari, toglie dal campo Alberton e Panizzon e inserisce Campagnaro e Ballico, poi sul 5 a 12 chiama tempo ma i veronesi non si scompongono e vincono il set.
Pronta reazione di Zane' che si porta sul 10 a 7, poi un pasticcio in difesa consegna punto e servizio agli ospiti che riprendono vigore superando i padroni di casa. Il finale e' di Peslac che porta il Saira al tie break.
Soliman continua la staffetta tra gli opposti Panizzon e Ballico ma anche il resto della squadra ha un calo fisico. Il Saira gasato macina punti e il time out di Soliman sul 9 a 13 non ferma gli ospiti verso la vittoria.
Siamo ottimisti guardiamo al bicchiere mezzo pieno che ci ha portato un altro punto in classifica verso l' obbiettivo salvezza. L' altra meta' del bicchiere, usando un termine calcistico l' abbiamo riempito nel 3° tempo. Entrambe le squadre hanno concluso la serata attorno ad un tavolo mangiando un buon piatto di pasta.
ZANE SAIRA SAN GIORGIO  23 03 14  2