OBBIETTIVO RAGGIUNTO. SALVEZZA MATEMATICA.

Stampa
PDF

L' Olimpia si gusta il 5° posto sotto le Big. Gruppo unito e

buon lavoro di Soliman la formula della salvezza.

OLIMPIA ZANE': Ballico 19, Dalla Libera 12, Poletto 11, Alberton 2, Mattiuzzi 10, Manfron (1L) 0, Baggio 11, Casalin ne, Simonato 0, Panizzon 0,  Campagnaro 0, Brazzale (2L) ne, Roman ne. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà

Battute punto: 3, battute sbagliate: 4, muri punto: 8

AVESANI ISOLA DELLA SCALA: Bissoli 7, Bona ne, Bonavita 4, Bosco ne, Sgrò 33, Cottarelli 0, Quinto ne, Renzi 7, Rizzi 6, Roncari 5, Forin (1L) 0, Zhao (2L) 0.
Allenatore: Farina
Battute punto: 5, battute punto: 6, muri punto: 11
 
Parziali: 25-19 / 25-18 / 15-25 / 25-21
 
Arbitri: Fascina (VR), Pettenello (PD)
ZANE ISOLA DELLA SCALA  13 04 14
 
Zane' 13 aprile 2014
Alla gara di domenica pomeriggio l' Olimpia e' arrivata con la matematica certezza della salvezza. I risultati degli altri incontri disputati sabato sera, hanno confermato che questo prestigioso risultato e' arrivato con quattro gare di anticipo dal termine della stagione. Neo promossi, infortuni, impegni di lavoro, poche risorse economiche e avversari di buon livello si prospettava per Zane' un anno di calvario. E' ancora il buon lavoro di Soliman ma sopratutto la forza di questo gruppo di stringersi a "coorte" per affrontare ogni difficolta' che ha permesso la salvezza. Inoltre, con la vittoria di domenica contro l' Avesani Isola della Scala, si gusta il 5° posto in classifica sotto alle quattro Big del girone.
L' Isola della Scala arriva a Zane' bisognosa di punti, con una situazione in classifica pericolosa ma non ha il mordente giusto e lascia l' iniziativa all' Olimpia. I padroni di casa onorano il campo e conquistano il parziale mai messo in discussione.
Secondo set all' insegna del primo, i muri di Mattiuzzi e gli attacchi dei tre mattatori : Ballico , Dalla Libera, e Poletto non lasciano scampo agli avversari e Zane' chiude anche il 2° parziale.
Il vantaggio di 7 a 3 per Zane' porta la gara verso la noia ma la reazione del Pastificio Avesani non si fa attendere, i 2 ace del palleggiatore Bonavita e le schiacciate dell' opposto Sgro' recuperano lo svantaggio e si portano avanti. Il time out di Soliman sul 12 a 20 e il successivo doppio cambio, fuori il palleggiatore Alberton e l' opposto Ballico  dentro Campagnaro e Panizzon non cambiano l' andamento del parziale.
Il set guadagnato dall' Isola riaccende il match. Gli ospiti giocano punto su punto fino all' 11 pari, il muro di Dalla Libera sull' opposto Sgro' e i due successivi attacchi sbagliati dello stesso Sgro' danno il vantaggio a Zane' che non si lascia sfuggire l' occasione e chiude.