ZANE' CEDE AL TIE BREAK AI GIOVANI DEL VOLLEY TREVISO

Stampa
PDF

Difesa in affanno. Alberton si e' infortunato alla caviglia.

 

 

Zane volley treviso  02 11 14
OLIMPIA ZANE'            2
 
VOLLEY TREVISO       3
 
 
OLIMPIA ZANE: Poletto 16, Simonato 0, Ingrassi 6, Maniero 16, Alberton 4, Ballico 15, Baggio 11, Roman 2, Brazzale ne., Ruaro 0, Cappellotto ne., Manfron (L) 0
1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà 
Battute punto: 4, Battute sbagliate: 7, Muri punto: 11 
 
SISLEY TREVISO: Amouah 15, Norbedo 10, Cester 22, Luisetto 7, Marsili 5, Durigon 0, Alberini 1, Bortolato 17, Cadamuro ne., Favaro ne., Pinarello (1°L) 0, Santi (2°L) 0
1° Allenatore: Zanin, 2° Allenatore: Salvego
Battute punto: 6, Battute sbagliate: 12, Muri punto: 4
 
PARZIALI: 21-25  / 25-16 / 25-22 / 21-25 / 12-15
 
ARBITRI: Fellin (TN), Miggiano (BZ)
Zane' lascia due punti sul parquet di casa a quel che resta ( un gruppo di giovani interessanti ) della gloriosa Sisley. Partenza a rilento per i padroni di casa, Treviso con gli attacchi dei due giovani promettenti, l' opposto Cester e lo schiacciatore Bortolato ne approffitta e si porta in vantaggio. Il distacco che si mantiene sui 4/5 punti e' una buona garanzia per chiudere il set. Soliman sostituisce Roman e inserisce Maniero in versione centrale, la reazione del gruppo si fa sentire e l' Olimpia trova il distacco. Treviso continua a commette numerosi errori in attacco costringendo il pluriscudettato Zanin sul 9 a 13 a chiamare tempo. Maniero incontenibile al centro mantiene il vantaggio e chiude il set.L'inizio del 3° set e' ancora a favore dei padroni di casa, Zane' si porta sul 9 a 7, ma da questo momento il meccanismo si inceppa e l' Olimpia subisce un break di 6 a 0.In attacco Poletto e Ballico riportano il parziale in parita' 15 a 15. Si gioca punto su punto e sul 20 a 20, l' alzatore Alberton lascia il campo per una distorsione alla caviglia, al suo posto entra il giovane Ruaro. La squadra non subisce il colpo e chiude il set. Nel quarto si volta pagina, e' Treviso a ritrovare la strada maestra. Bortolato, Cester e Amouah non trovano resistenza a muro e la difesa di Zane', fondamentale che ha sofferto per tutto l' incontro, non riesce a controllare i pesanti attacchi degli ospiti. L' Olimpia resta a ruota senza riuscire nel sorpasso, si va al tie break. La ricezione di casa va in affanno e le ricostruzioni non sono perfette. Soliman prova in due occasioni sul 3 a 6 e sul 9 a 13 a fermare Treviso che chiude con Bortolato.