VITTORIA DEDICATA AL COACH

Stampa
PDF

Forza Ugo.

 

OLIMPIA ZANE'                         3

 
PIERA MARTELLOZZO (PN)      2
 
OLIMPIA ZANE':  Alberton 2, Poletto 21, Ballico 2, Dal Maso 12, Maniero 22, Simonato 0, Roman 4, Baggio 16, Ingrassi 0, Ruaro ne., Brazzale ne.,Manfron (1L)
Allenatore: Pettinà
Battute punto: 5, Battute sbagliate: 8, Muri punto: 9
 
 
PIERA MARTELLOZZO: Salatin 17, Badin 5, Pegoraro 25, Portolan ne., Manzano 8, Fantin ne., Saraceni 14, Mottin ne., Gabana 3, Cisolla 0, Marcon 0, Novello (1L)
1° Allenatore: Saraceni, 2° Allenatore: Fenos
Battute punto: 3, Battute sbagliate: 7, Muri punto: 9
 
PARZIALI: 25-23 / 24-26 / 26-24 / 17-25 / 15-9
ARBITRI : Zanon ( PD ), Fascina ( PD ).
forza ugo
 

Cosi' e' scritto sullo striscione mostrato al pubbico a fine gara dai giocatori e diventa doveroso fare un "in bocca al lupo" al nostro storico coach e colonna portante della societa' Ugo Soliman, che restera' lontano dai campi di gioco per almeno due mesi, bloccato dai medici perche' dovra' sottoporsi a delle cure. Tutto l' ambiente tifa per Lui in attesa che il leone torni a ruggire. Soliman scende dalla nave e lascia il timone al suo vice Pettina' che riesce da esperto marinaio, a portare in porto una gara molto difficile. Le ultime due settimane piene di problemi hanno influito sull' inizio della partita. Il Pordenone sotto di un punto in classifica e in zona retrocessione e' partito di slancio costringendo i padroni di casa ad inseguire.Il time out sul 14 a 18 e sul 18 a 22 chiamati da Pettina' sembrano non dare nessuna scossa e tutto lascia a pensare che il 1° set e' ormai compromesso. Mai dire mai. Maniero in versione centrale e le finezze in attacco di Poletto consentono all' Olimpia di recuperare uno svantaggio di 4 punti portandosi dal 19 a 23 al 23 pari per poi chiudere con un bel diagonale di Poletto. Avvio ancora difficile per Zane'. L' Opposto del Pordenone Pegoraro e lo schiacciatore Saraceni non trovano resistenza a muro e l' Olimpia fatica in attacco. Pettina' toglie dal campo l' Opposto Ballico e inserisce Ingrassi. La squadra sorretta da Poletto riprende gli avversari sul 20 a 20. Il duello si chiude ai vantaggi in favore del Piera Martellozzo.Pettina' nella 3^ frazione di gioca cambia modulo inserisce Roman al centro e come opposto mette Maniero. Il set si gioca punto su punto e nel finale una schiacciata fuori di Saraceni porta il punto all'Olimpia. Nel quarto set Zane' finisce in un buco nero, cinque gli errori in battuta e numerosi attacchi sbagliati portano i vicentini sul 13 a 20, svantaggio troppo elevato da colmare e la gara finisce al tie break.Pettina' invita i suoi a non trascurare nessun dettaglio. La battuta sul libero ospite Novello e' efficace e in attacco non commettiamo errori, si cambia campo sul 8 a 4 in favore di Zane'. Esce il centrale Baggio ed entra in battuta Capitan Simonato. Il suo servizio mette in difficolta' la ricezione avversaria rendendo piu' facile la ricostruzione del gioco. Zane' con un abbondante vantaggio consegna l' ultima palla a Poletto che chiude. Importante vittoria che rialza il morale della squadra in vista di due gare molto dure contro le prime due del girone il Valsugana Volley PD e poi in casa con il San Giorgio Villafranca VR.