IL DERBY CON IL POVOLARO VA A ZANE' AL TIE BREAK

Stampa
PDF

Risultato equo. Vittoria importante per il morale.

Pettina 3 OLIMPIA ZANE' (VI)             3
POVOLARO   (VI)                 2
 
OLIMPIA ZANE': Ingrassi 14, Poletto 18, Alberton 4, Roman 8, Baggio 13, Maniero 26, Simonato 1, Manfron (L) 0, Ballico ne, Ruaro ne., Brazzale ne.
Allenatore: Pettinà, vice alllenatore: Cicchellero
Battute punto: 6, battute sbagliate: 16, muri punto: 6
 
POVOLARO: Poncato S.9, Panozzo 12, Vallortigara 8, Baghin 3, Ramon 0, Laurenciao 3, Parise ne., Bartolomei 2, Mutterle ne., Borsatto 26, Dario 0, Dorio (1L) 0, Poncato E.(2L) 0.
Allenatore: Cecchinato, vice allenatore: Toso
Battute punto: 2, battute sbagliate: 13, muri punto: 2 
 
PARZIALI: 25-13 / 21-25 / 25-20 / 22-25 / 15-10 
 
ARBITRI: Cops (PD), Jermolgroppi (TS) 
 
 Nella foto : l' allenatore Pettina'

Vista l' attuale classifica, in zona rossa, entrambe le formazioni avevano bisogno dei tre punti, ne e' uscito un 3 a 2 che alla fine e' il risultato piu' equo.L' Olimpia conquista i due punti ottimi per il morale che gli permettono di restare vicino alla zona salvezza.Tutto facile nel primo set, il Povolaro intorpidito commette molti errori, Zane' forza il servizio e chiude il parziale senza affanni. Nel secondo set i ruoli si ribaltano, Zane' si rilassa, mentre gli ospiti incominciano a reagire. L' opposto Borsatto con trascorsi nell' Olimpia in serie B, mette  a terra numerosi palloni, il muro dei padroni di casa non funzione e i time out di Pettina' sul 15 a 18 e sul 20 a 23 non sono di aiuto e il set e' del Povolaro.Risale in cattedra Zane'. Il 3 a 0 all' inizio del quarto set da sicurezza e il muro di Alberton e il successivo attacco di Maniero portano i ragazzi di Pettina' al primo time out tecnico sul 8 a 3. Il vantaggio viene rosicchiato dagli ospiti a meta' del set costringendo Pettina' a chiamare tempo sul 15 a 13. Il finale e' tutto dell' Olimpia, Ingrassi e Maniero chiudono il parziale e smuovono la classifica.Ritorna in scena il Povolaro, l' alzatore Lourencao serve di continuo Borsatto, mentre l' Olimpia commette molti errori sopratutto in battuta. Il distacco sembra incolmabile 12 a 18, ma Zane' ci crede e punto su punto si porta sul 20 a 22. Il muro di Poletto dato fuori dagli arbitri scatenano le proteste dei padroni di casa. La schiacciata di Borsatto manda tutti al tie break.L' Olimpia c'e' e dopo un avvio in parita', incomincia a prendere il largo, si cambia campo sul 8 a 6 ma il Povolaro ritorna a sbagliare costringendo Cecchinato sul 10 a 12 a chiamare time out.La gara la chiude Maniero con un ace.L' Olimpia e' attesa domenica prossima in un altro impegno molto importante, dovra' affrontare in trasferta il FabioGatto Carbonera anche lui in zona retrocessione e la speranza e' di chiudere l' anno con la vittoria.