L' OLIMPIA FA SUO IL DERBY CON IL BASSANO.

Stampa
PDF

Zane' recupera il morale e lascia la "zona rossa".

OLIMPIA ZANE'          3

BASSANO VOLLEY    1
 
OLIMPIA ZANE': Roman 6, Poletto 18, Simonato 0, Ingrassi 4, Maniero 25, Alberton 1, Ballico 0, Manfron (L) 0, Baggio 13, Brazzale 0, Ruaro ne.  1° Allenatore: Pettinà, 2° Allenatore: Cicchellero.
Battute punto: 5, battute sbagliate: 12, muri punto: 8
 
BASSANO VOLLEY: Comacchio 12, Tosin ne, Ioppi 17, Zurlo 1, Frighetto 10, Osellame 1, Ravagnin 4, Rampin 10, Bordignon 1, Bizzotto C. ne, Bizzotto M. 0, Busatta (1L) 0, Seminara (2L) ne
Allenatore: Poletto
Battute punto: 4, battute sbagliate: 10, muri punto: 9
 
PARZIALI: 19-25 / 25-21 / 25-22 / 27-25
 
ARBITRI: Valles (TS), Disiena (TS)
gara zane   bassano 11 01 15 2
 
Ritorna il sorriso in Casa Olimpia. Dopo la brutta prestazione fatta prima di Natale contro il Carbonera, Zane' torna a vincere, nel secondo derby provinciale contro il piu' quotato Bassano Volley. Vittoria importante che porta l' Olimpia fuori dalla zona retrocessione e che alza il morale in vista di un altro incontro importante contro un' altra pericolante, la giovanile della Pallavolo Padova di A1.
Partenza a rilento per entrambe le formazioni.Bassano piu' preciso e trascinato da un' ottima prestazione del suo schiacciatore Pietro Ioppi ( ex Zane' ai tempi della B1 ) riesce a mantenere il vantaggio e a chiudere il 1° set.
Zane' reagisce,le difese del libero Manfron si fanno sentire, l' opposto Maniero regola il tiro e porta Zane' in vantaggio. I time out sul 5 a 11 e sul 20 a 23 di Poletto  non permettono al Bassano di riprendere i padroni di casa e il parziale lo chiude l' Olimpia. Stessa storia anche nel terzo parziale, l' unico brivido viene a meta' del set quando Zane' da un 12 a 6 si fa' rimontare e porta Bassano a 10. I muri di Baggio e il diagonale decisivo di Poletto chiudono il set e smuovono la classifica.
Nel quarta e ultima frazione di gioco l' Olimpia torna a soffrire, gli errori aumentano e il Bassano aiutato dall' ottima distribuzione del gioco dell' alzatore Osellame riesce a portarsi in vantaggio. Il 23 a 20 in suo favore, prevede la conclusione al tie break. Pettina' inserisce in battuta il giovane Brazzale, che riesce a conplicare la vita alla ricezione avversaria e la rimonta ha inizio. Il Bassano commette qualche errore di troppo sia in battuta che in attacco, permettendo all' Olimpia di portarsi in vantaggio e di chiudere ai vantaggi la gara.