L' OLIMPIA SI ARENA A TREBASELEGHE

Stampa
PDF

I 12 ace del Silvolley mandano in tilt  Simonato e compagni.

Alberton 4
SILVOLLEY TREBASELEGHE  PD    3
 
ASD OLIMPIA ZANE'  VI                   0
 
SILVOLLEY TREBASELEGHE: Della Nave 11, De Benetti n.e, Disint 0, Salviato 0, Vias 0, Tosatto 17, Mattiuzzi 8, Candeago 13, De Marchi 2, Monetti n.e, De Franceschi3, Bernuzzi ( 1° L ) n.e, Micheletto ( 2° L ) 0. Allenatore: Rotari.
 
Battute punto: 12, battute sbagliate: 10, muri punto: 6.
 
ASD OLIMPIA ZANE': Roman 2, Ballico 7, Brazzale 0, Baggio 6, Poletto 16, Ingrassi 2, Ruaro 0, Alberton 0, Cappellotto n.e, Simonato ( L ) 0. 1° Allenatore : Pettina', 2° Allenatore: Cicchellero.
 
Battute punto: 0, battute sbagliate: 9, muri punto: 2.
 
PARZIALI: 25-14 / 25-18 / 25-23.
ARBITRI : Fabbris  (VE), Bridda (VE).
 
Nella Foto: Andrea Alberton

 

Trebaseleghe 15 febbraio 2015

 

Dopo l' ottima prova fatta in casa contro l' Avesani, l' Olimpia si arena a Trebaseleghe, sotto i colpi di un' ottima battuta dei padroni di casa.Il tabellino di fine gara del Silvolley parla chiaro, 12 ace e inoltre un gran numero di battute che hanno messo in difficolta' la ricezione del libero Simonato e dei suoi compagni. Partenza equilibrata per entrambe le formazioni, poi in battuta va lo schiacciatore Candeago che mette in piu' occasioni in difficolta' la ricezione ospite piazzando in un solo set 5 ace. L' Olimpia non riesce a costruire e il primo  parziale e' del Trebaseleghe. Nel secondo set la musica non cambia, il Silvolley mantiene alto il livello del servizio e l' Olimpia subisce in ricezione. Solo Poletto riesce in attacco ad accumulare qualche punto, ma questo non permette di agganciare gli avversari e il Trebaseleghe chiude anche il secondo.La partenza per Zane'nel terzo parziale sembra di quelle buone. La battuta e' piu' incisiva e il Trebaseleghe incomincia a sbagliare, ma il sereno dura poco, fino al 9 a 9. Il Silvolley ricalibra la battuta, l' opposto Tosatto e il solito Candeago riportano in vantaggio il Trebaseleghe. L' Olimpia stringe i denti e Poletto riporta il gruppo a meno uno 23 a 24, ma un doppio non fischiato dal primo arbitro ( decisamente insufficente la sua valutazione ) porta il punto, che chiude la gara, in favore del Silvolley.