L' ALLUNGO NON RIESCE ALL' OLIMPIA

Stampa
PDF

Zane' mai entrato in partita. Il Piera Martellozzo stappa e

brinda.

ASD PIERA MARTELLOZZO     3

ASD OLIMPIA ZANE'                0

PIERA MARTELLOZZO: Salatin 7, Badin 7, Pegoraro 17, Portolon n.e, Manzano 7, Fantin n.e, Saraceni 12, Mottin n.e, Gabana 2, Cisolla n.e, Marcon 0, Novello (L) 0. Allenatore: Saraceni.

Battute punto: 4, battute sbagliate:5, muri punto: 8.

OLIMPIA ZANE': Baggio 7, Ballico 1, Maniero 13, Ingrassi 4, Poletto 8, Roman 2, Brazzale 1, Alberton 2, Ruaro 0 Cappellotto n.e, Confente n.e, Simonato (L) 0. 1° Allenatore: Pettina', 2° Allenatore: Cicchellero.

Battute punto: 2, battute sbagliate: 6, muri punto: 3.

Parziali: 254-13 / 25-23 / 25-22

Arbitri: Di Siena ( TS ), Valles ( TS ).
 
 
pordenone zane 08 03 15
 
Cordenons 8 marzo 2015:
 
Ci si aspettava una gara molto combattuta con un finale al tie break, ne e' uscito un 3 a 0 in favore dei padroni di casa. L' Olimpia mai entrata in partita si e' lasciata dominare dal Piera Martellozzo piu' motivata e desiderosa di lasciare al piu' presto la zona retrocessione.
La partenza e' tutta del Pordenone, la battuta mette in difficolta' la ricezione di Simonato e compagni.Il gioco diventa scontato e questo permette all' alzatore Gabana di mandare a punto tutti gli attaccanti. Sul 7 a 13, Pettina' toglie dal campo Brazzale e inserisce Ingrassi e poi sul 10 a 16 fa uscire Ballico per Maniero, ma il Martellozzo e' lanciato e il muro dell' esperto Saraceni chiude il set.
Nel secondo parziale c'e' qualche timida reazione di Zane'. Il Piera Martellozzo aiutato dalle difficolta' in ricezione degli ospiti si porta in vantaggio, Pettina' corre ai ripari e sul 7 a 10 chiama tempo, le sorti del set cambiano e l' Olimpia incomincia la rimonta. Un muro di Alberton e un diagonale di Poletto portano i vicentini al pareggio 15 a 15. La difesa del Pordenone e' piu' efficace, mentre in attacco l' Olimpia fatica e il parziale  e' ancora dei padroni di casa.
Zane' non molla e tiene testa ai piu' motivati avversari. Maniero accumola punti, ma dall' altra parte l' opposto Pegoraro e l' esperto Saraceni non trovano resistenza a muro.Nel finale di set qualche errore di troppo dei vicentini, permette al Piera Martellozzo di chiudere la gara.