L' OLIMPIA SCONFITTA, RITORNA IN ZONA RETROCESSIONE.

Stampa
PDF

la vittoria del Piera Martellozzo porta Zane' in zona rossa.

Gara con molti errori.

simonato 10

OLIMPIA VOLLEY ZANE'  0  

            

VALSUGANA VOLLEY PADOVA   3
 
OLIMPIA ZANE': Ballico 7, Ingrassi 4, Poletto 5, Baggio 9, Roman 1, Alberton 1, Simonato (1L) 0, Confente 0, Ruaro 1, Panizzon 1. 1° Allenatore: Pettinà, 2° Allenatore: Cicchellero  
Muri punto: 3, battute punto: 2, battute sbagliate: 7

VALSUGANA PADOVA: Luisetto 15, Bellini 14, Formilan 3, Zanon 8, Friso 0, De Nigris 6, Campagnol 1, Zanatta 1, Di Pietro 1, Turrato ne, Cattapan 1, Antonaci (1L) 0, Lelli (2L) 0. Allenatore: Di Pietro
Muri punto: 11, battute punto: 5, battute sbagliate: 9
 
PARZIALI: 10-25 / 23-25 / 16-25
 
ARBITRI: De Nard (BL), Vaccarisi (SR)
Nella Foto: Luca Simonato
 

All'Olimpia non e' riuscita l'impresa di fare lo sgambetto alla prima della classe e di mettere nel sacco, almeno un punto, molto prezioso in questa fase delicata del campionato. I risultati di questa ultima giornata, che ha visto il Piera Martellozzo ( diretta concorrente per la salvezza) vincere fuori casa contro il Silvolley, sentenziando per l' Olimpia il ritorno nella zona retrocessione.Niente scoraggiamenti, pensiamo in positivo e lavoriamo sodo in palestra, abbiamo ancora sette incontri di cui tre sono scontri diretti e la lotta per non retrocedere e' ancora aperta. Per quanto riguarda la gara c'e' poco da dire. Un primo set dove Zane' ha commesso numerosi errori in attacco e non ha mai messo in difficolta' i piu' quotati avversari. Parte male anche il secondo parziale, l'alzatore del Valsugana Zanatta manda a punto tutti gli attaccanti, mentre l' Olimpia non oppone resistenza ne a muro ne in difesa. Sul 18 a 10 gli ospiti si rilassano e Zane' ne aproffitta. Le battute di Alberton e compagni mettono in difficolta' la ricezione avversaria, i padovani sbagliano e i punti incominciano ad arrivare anche per i vicentini. L'attacco funziona e un pallonetto di Ballico e Poletto portano Zane' a ridosso degli ospiti 23 a 24. Alla fine ci pensa l' opposto Bellini con un potente diagonale a redimere ogni contesa e a portare il Valsugana sul 2 a 0. Nel terzo parziale Zane' e' ancora in affanno sia in ricezione che in attacco e i tentativi di riavvicinarsi agli avversari vengono annulati dai tanti errori. Padova super motivato chiude senza problemi.