FORZA RAGAZZI, LA MATEMATICA NON CI CONDANNA!

Stampa
PDF

Mezzo pasticcio con il Padova. Ma l'Impresa puo' arrivare.

ASD OLIMPIA ZANE'           2

KIO-ENE  PALL. PADOVA   3
 
OLIMPIA ZANE': Roman 5, Poletto 12, Baggio 17, Panizzon 8, Maniero 27, Ruaro 2, Brazzale 0, Ingrassi 0, Confente n.e, Munaretto n.e, Dalla Fina n.e, Simonato (L) 0. 1° Allenatore: Pettina', 2° Allenatore: Cicchellero.
 
Battue punto: 0, battute sbagliate: 12, muri punto: 6.
 
KIO-ENE  PALL. PADOVA: Riccheri 11, Vianello 20, Fusaro 5, Seveglievich n.e, Romagnosi 0, Costa n.e, Pedron 2, Bacchin 15, Dabala' 0, Gozzo 19, Bassanello (1° L ) 0, Maniero ( 2° ) n.e. Allenatore: Scaggiante.
 
Battute punto: 4, battute sbagliate: 11, muri punto: 6.
 
PARZIALI: 29-27 / 25-15 / 21-25 / 21-25 / 13-15
 
ARBITRI: Bassetto (VR), Danieli (VR).
zane padova 02 05 15
Zane' 2 Maggio 2015:
 
Il mezzo pasticcio combinato dall' Olimpia contro la gia' retrocessa Pall. Padova non compromette ancora l' obbiettivo salvezza. La sconfitta subita in casa dal Pordenone per 2 a 3 contro il Bibione tiene viva la fiammella della salvezza .La speranza e' l' ultima a morire e l' Olimpia e' chiamata in quel di Gorizia a compiere l' impresa senza sconti.Servira' una vittoria netta contro i friulani, ormai tagliati fuori dai Play Off, ma con la voglia di chiudere in bellezza di fronte al pubblico di casa.Ma il tutto dovra' passare anche per
Carbonera,formazione gia' retrocessa, che incontrera' sabato prossimo il Pordenone. L' eventuale vittoria netta dei Trevigiani, unita all' impresa dell' Olimpia, porterebbe Zane' a rimanere in B2 a pari punti con il Piera Martellozzo ma con una vittoria in piu'.
Resta il rammarico per i due punti buttati via contro la giovanile del Padova di A1. L' inizio e' tutto dei padroni di casa, il vantaggio di 10 a 5 sembrava gestibile, ma il Padova non ci sta' e inizia la rimonta.Sul 10 a 8 ancora per l' Olimpia, l' arbitro estrae un cartellino giallo per proteste dei padroni di casa su una sospetta invasione a rete degli ospiti. Il nervosismo in casa Olimpia aumenta e Padova con i due schiacciatori Gozzo e Vianello si porta in vantaggio. Il time out di Pettina' sul 19 a 21 riesce a bloccare il Kio-Ene e il parziale va ai vantaggio, chiuso in favore di Zane' per un errore in attacco di Vianello. Lo scampato pericolo rafforza l' animo dei vicentini e disorienta i padovani. I troppi errori nel secondo set dei ragazzi di Scaggiante consegnano un notevole vantaggio a Zane' che gestisce e chiude.
Sembrava che ormai il Padova non avesse piu' nulla da chiedere e l' Olimpia subisce un calo. In attacco ci provano Maniero e Baggio, ma il Padova risponde con un' ottima difesa e la solita coppia Gozzo - Vianello non trova ostacoli in attacco. Pettina prova a fermali sul 17 a 21 ma senza successo e il parziale va agli ospiti.
Zane' nel quarto set reagisce e resta in vantaggio fino al 18 a 16, poi la battuta e l' attacco calano e il muro resta a secco, il tutto rende agevolato il lavoro del Padova che porta il set al tie break.
Zane' ci prova a chiudere almeno con la vittoria e il cammino sembra quello giusto. Il vantaggio di 10 a 6 smorza l' Olimpia ma accende Padova. Vianello e compagni conquistano il pareggio 10 a 10 e ormai lanciati con un diagonale vincente di Vianello chiudono la gara.
Si sa' che e' un anno tribolato ma nei momenti difficili questo gruppo a sempre dato il meglio di se'. Forza Ragazzi l' ultima impresa ci attende.