COPPA VENETO: ZANE' PERDE AL TIE BREAK

Stampa
PDF

coppa veneto cornedo zane 19 09 15AD POL. CORNEDO       3

ASD OLIMPIA ZANE'      2
 
POL. CORNEDO: Albertin n.e, Bertoldi n.e, Faggiana 3, Ferrari 3, Filippi 5, Formilan 12, Marangon18, Marcante n.e, Rossi 7, Signorin 4, Tovo 18, Visona' (L) 0. Aleenatore: Meneguzzo.
Battute punto: 4, battute sbagliate: 8, muri punto: 12.
 
OLIMPIA ZANE': Munaretto 8, Baggio 17, Brazzale 15, Poletto 4, Alberton 4, Ballico 14, Confente 12, Casalin 4, Ruaro 0, Vallortigara 0, Roman n.e, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. 1° Allenatore: Cecchinato, 2° Allenatore: Burato.
Battute punto: 2, battute sbagliate: 16, muri punto: 14.
 
Parziali : 25-23 / 20-25 / 26-24 / 29-31 / 15-9
 
Arbitro: Schiavo (VI)  
 
Cornedo 19 settembre 2015:
 
Seconda gara di Coppa, in casa del Cornedo e test importante per Cecchinato per affinare tecnica e tattica in vista del campionato. Cornedo allenata da Meneguzzo,che da quest'anno ha in campo Signorin, Marangon e Formilan,(tutti e tre con trascorsi in B2) e con il resto della squadra che ha ben figurato nella passata stagione in Serie C entra tra le compagini favorite per il passaggio di categoria. L'Olimpia in versione soft lascia l' iniziativa ai padroni di casa che con l'opposto Tovo e il centrale Marangon si portano sul 7 a 2, Cecchinato chiama tempo, ma Zane' subisce ancora e va sul 4  a 10. Da questo momento l'Olimpia si risveglia dal torpore e con Ballico, Baggio e Poletto si riporta a ruota degli avversari. Solo nel finale gli attacchi del Cornedo mettono al sicuro il parziale.Nel secondo set Cecchinato da' il via agli esperimenti e toglie dal campo lo schiacciatore Poletto e inserisce il giovane Confente che si fa notare positivamente sia in ricezione che in attacco. Ora Zane' c'e' e l' opposto Ballico mette in campo tutta la sua esperienza conquistando numerosi punti in attacco. Meneguzzo sul 16 a 20 chiama time out e prova a fermare gli ospiti, ma il finale e' tutto dell'Olimpia che chiude.Cecchinato prova altre soluzione e mette opposto Baggio e lascia in panchina Ballico, stessa sorte per il palleggiatore Alberton che lascia il posto a Ruaro. Il muro su Tovo funziona e i due giovani Confente e Brazzale tengono il campo. Zane' mantiene il vantaggio fino al 21 a 17, poi i muri di Marangon e alcuni errori in attacco di Zane' permettono al Cornedo di chiudere. Quarto set resta nell' equilibrio e si arriva agli interminabili vantaggi. La fredezza di Confente mette a segno l' attacco che porta tutti al tie break.L'olimpia mantiene la parita' fino al 7 a 7, poi il gioco si spegne e ritornano gli errori, lasciando al Cornedo la vittoria.