COPPA VENETO: IL KUADRIFOGLIO PORTA FORTUNA A ZANE' CHE VA IN SEMIFINALE.

Stampa
PDF

Gara a due facce, ricca di molte emozioni.

zane kuadrifoglio 29 01 16 ASD OLIMPIA ZANE'  VI            3
 
KUADRIFOGLIO VOLLEY PD     2
 
OLIMPIA ZANE': Ballico 15, Baggio 18, Brazzale 13, Poletto 11, Casalin 8, Roman 0, Alberton 5, Vallortigara 0,Ruaro 0, Munaretto n.e, Confente n.e, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. 1°Allenatore: Cecchinato, 2°Allenatore: Burato.
 
Battute punto: 3, battute sbagliate: 7, muri punto: 9.
 
KUADRIFOGLIO VOLLEY PD: Zorzi 7, Binotto 11, Negri 0, Girlanda 23, Virgili 0, Bellinato 10, Mazzuccato 3, Lago n.e, Rosso 1, Baesso 1, Dante n.e, Miele (1°L) n.e, Davorio (2°) 0. 1°Allenatore: Toffanin, 2° Allenatore: Galdiolo. 
 
Battute punto: 5, battute sbagliate: 5, muri punto: 15.
 
PARZIALI: 19-25 / 17-25 / 25-16 / 25-23 / 15-11
 
Arbitro: Formoso (VR)
 
Zane' 29 Gennaio 2016:
 
Altro passo in avanti e Zane' dopo una gara dalle mille emozioni conquista la semifinale. Incontro dalle due faccie la prima difficile e perdente e nella seconda la lenta ed entusiasmante risalita che la porta alla vittoria.Il primo set parte in equilibrio, ma e' sempre l'Olimpia a subire l' esuberanza degli attaccanti ospiti, in particolare dell'opposto Girlanda. Gli attacchi del centrale Baggio e i tempi di Cecchinato sul 17 a 19 e sul 19 a 22 non fermano il Kuadrifoglio che chiude.Nel secondo parziale Cecchinato toglie dal campo il laterale Brazzale e inserisce Vallortigara e in seguito esce l' alzatore Alberton per Ruaro, ma l'Olimpia non cambia e resta nel torpore iniziale. La fortuna gira tutta per i patavini, gasati in difesa e a rete il centrale Binotto mette a terra 5 muri punto, infine l'attacco dell' opposto Girlanda porta a due il conto dei parziale.Chiudiamo questa prima fase e apriamo quella delle emozioni.La squadra reagisce iniziando con il servizio, per poi passare all' attacco. Brazzale ispirato mette a terra numerosi attacchi, mentre dall' altra parte della rete l' opposto Girlanda si spegne,Molti sono gli errori degli ospiti e il turbinio di cambi fatti dall' allenatore ospite Toffanin non cambiano le sorti e Zane' mette il primo mattone.Nel quarto parziale sull'onda dell' entusiasmo l'Olimpia rimane in netto vantaggio fino al 18 a 14, poi inizia a subire la rimonta degli ospiti che si portano sul 19 a 18. Testa a testa fino alla fine, poi Poletto tira fuori dal cilindro una piazzata in palleggio e toglie dalle spine i compagni portando il tutto al tie break.
L'adrenalina e' al massimo come l' emozione e i primi tre punti avversari del tie break sono tre errori dei vicentini che non si scorraggiano e si riportano in parita' 7 a 7.Il punto del cambio campo lo sigla con un ace l'opposto Girlanda.Zane' rimane concentrato, mentre il Kuadrifoglio  accumola errori, il divario e' troppo e l'Olimpia va in semifinale.