DALLA TERRA DEL PROSECCO L'OLIMPIA TORNA CON DUE PUNTI

Stampa

 

Zane' soffre in ricezione, ma fa sua la gara.

La Piave  Zane 06 02 16

LA PIAVE VOLLEY  TV     2

ASD OLIMPIA ZANE'  VI   3
 
LA PIAVE VOLLEY:Foroni 20, Miotti 6, Bissoni 0, Merotto n.e, Ganbardella 1, Cietto 2, Stival 23, Bazzo 8, Zambetto 0, Viale 15, Signorotto (1°L) 0, Altoe (2°L) n.e. 1° Allenatore: Reghin, 2° Allenatore: Frare
 
Battute punto:7, battute sbagliate: 11, muri punto: 6.
 
OLIMPIA ZANE': Munaretto 5, Poletto 16, Baggio 17, Alberton 5, Confente 13, Ballico 9, Roman 0, Vallortigara 5, Casalin 6, Simonato 0, Dalle Molle n.e, Manfron (L) 1. 1° Allenatore: Cecchinato, 2° Allenatore: Burato.
 
Battute punto: 6, battute sbagliate: 9, muri punto: 14.
 
PARZIALI: 22-25 / 25-23 / 20-25 / 25-22 / 13-15.
 
ARBITRO: Dalla Bernardina (BL)
 
Col San Martino Farra di Soligo 06 Febbraio 2016:
 
Col San Martino famosa per le epiche battaglie della Prima Guerra Mondiale e per quella piu' godereccia: la Festa del Prosecco. L'Olimpia non gusta fino in fondo il fresco elisir e lascia sul campo un punto.Equilibrio fino a meta' del 1° set, poi Poletto e Ballico con i loro attacchi allungano e Zane' chiude. Nel secondo parziale l' Olimpia accelera e si porta sul 6 a 1, ma da questo momento le sorti cambiano, Zane' inizia a soffrire in ricezione e accumola errori in attacco,Cecchinato toglie dal campo Ballico e inserisce Vallortigara, mentre per i padroni di casa i due laterali Foroni e Stival accumolano punti in attacco. Il tempo sul 21 a 23 chiamato da Cecchinato non ferma La Piave che fa suo il parziale.Nuovo cambio di fronte, ora sono i vicentini a ritrovare stabilita' in battuta e in ricezione mentre in attacco esce il centrale Munaretto per Casalin e a lato il giovane Confente mostra tutte le sue ottime potenzialita'.LOlimpia tiene a distanza gli avversari e il primo tempo di Baggio chiude il set. Nel quarto parziale ritorniamo a soffrire in ricezione,ma restiamo saldamente in vantaggio fino al 15 a 11, poi l' Olimpia pasticcia e lascia l' iniziativa alla solita coppia avversaria Stival e Foroni, quest' ultimo con un bel diagonale porta la Piave al tie break.
Il quinto set e' giocato alla pari fino al 11 a 11, poi una palla data fuori dal direttore di gara scatena le proteste dei trevigiani, l'arbitro si ingarbuglia e fa rifare.Zane' non si scompone e si riporta in vantaggio e fa sua la gara.