LA FAIZANE' APRE CON UNA SPLENDIDA VITTORIA

Stampa
PDF

Buona prestazione di tutto il gruppo. In tribuna l' amministratore delegato della

FAIZANE', Martino Dal Santo.

FAI ZANE 2016

FAIZANE'   VI    3

CAME C   TV    0
 
FAIZANE'. Roman 0, Poletto 15, Simonato n.e, Brazzale 12, Confente n.e, Munaretto 0, Ruaro 3, Casalin 8, Vallortigara 5, Ballico 1, Baggio 1, Manfron (L) 0. 1°Allenatore: Cecchinato, 2° Allenatore: Burato.
 
battute punto: 4, battute sbagliate: 7, muri punto: 5.
 
CAME C: Vendramin 5, Vendruscolo 4, Belleni n.e, Mantesso 8, Manni 2, Vanin 6, Cappelletto 2, Chiarin n.e, Pessato 2, Tronchin 1, Vendramin n.e, Penna (1°L) 0, Sobrin (2°L) n.e. Allenatore: Ruozzi.
 
Battute punto: 1, battute sbagliate: 9, muri punto: 4.
 
PARZIALI: 25-19 / 25-18 / 25-16
 
ARBITRO: Vangelista ( VR )
 
Zane' 2 aprile 2016:
 
L'Olimpia si toglie il vestito vecchio compagno di molte avventure e indossa un abito nuovo marchiato FaiZane', azienda del paese, leader nelle forniture di articoli industriali.L' abbinamento aiutera' la dirigenza dell'Olimpia a migliorare tutti i settori tecnici, strutturali e organizzativi della societa'.
In tribuna era presente l'amministratore delegato della FAI Martino Dal Santo e la squadra gli regala la vittoria con un netto 3 a 0 imponendosi sul Came C di Casier TV.
Il servizio della FaiZanè mette in difficolta' la ricezione degli ospiti e questo permette ai padroni di casa di prendere il largo. Il tempo sul 15 a 21 chiamato da Ruozzi non cambia l' andamento del set e Zane' con il primo tempo di Baggio chiude il parziale.
Secondo set molto combattuto, i due punti di forza del Casier, l'opposto Vanin e il lato Mantesso mettono a dura prova la difesa di casa ben sorretta dal libero Manfron, questo permette al Fai di mantenere il vantaggio e la schiacciata fuori campo dell' opposto Vanin chiude il set e da il primo punto ai vicentini.
Nel terzo set il Casier accellera e si porta sul 8 a 6, ci pensano i laterali di casa Capitan Poletto e il giovane Brazzale a riportare la squadra in vantaggio. Il distacco si fa sempre piu' ampio costringendo il Came alla resa.