FAIZANE' ANCORA VINCENTE

Stampa
PDF

Zane' si impone sul quotato ZR. Buona prova di tutto il

collettivo.

FAIZANE  ZR IMPIANTI  16 04 16

FAIZANE': Poletto 13, Munaretto 11, Ballico 11, Confente 4, Roman 7, Alberton 5, Brazzale 0, Vallortigara 1, Ruaro n.e, Simonato n.e, Baggio n.e, Manfron (L) 0. 1°Allenatore: Cecchinato, 2° Allenatore: Burato

Battute punto: 2, battute sbgliate: 9, muri punto: 7.
 
ZR IMPIANTI: Tasso n.e, Schiavo 1, Siverio 5, Cinetto n.e, De Rei n.e, Maniero J 17, Destro 8, Maniero T 16, Viero 7, Rossi 2, Schiavon 4, Calzon (1L) 0, Callocchio (2L) 0. Allenatore: Ferrato.
 
Battute punto: 3, battute sbagliate: 8, muri punto: 4.
 
PARZIALI: 25-23 / 25-19 / 14-25 / 25-23
 
ARBITRO: Formoso (VR)
 
Zane' 16 aprile 2016
 
Siamo alle battute finali di questo campionato e arrivano anche i primi verdetti. Il Cornedo e' matematicamente ai play off mentre per il secondo posto disponibile anche se molto difficile, la matematica lascia la possibilita' al FAIZANE' di giocarsi le ultime chances. Comunque vada, la nota positiva di queste ultime gare e' che l'Olimpia marchiata FAI ha cambiato mentalita' ed e' ritornata a dare il meglio di sè.
A Zane' e' arrivato il ZR Impianti una delle formazioni piu' quotate di questo girone e i ragazzi di Cecchinato sono riusciti a ribaltare il brutto 3 a 0 preso all' andata con una prestazione di alto livello. Fermi i due centrali Casalin e Baggio per infortunio, Zane' non si scompone e, gia' dalle azioni iniziali, gli attacchi di Capitan Poletto e dei due centrali Roman e Munaretto permettono al FAI di portarsi sul 7 a 2 .Ci provano i due Maniero a riportarsi in parita' ma la difesa di casa e' molto attenta e il muro finale di Poletto chiude il primo parziale.
Secondo set ancora per il FAI costantemente in vantaggio. Dall' altra parte della rete la battuta avversaria mette a dura prova la ricezione del giovane Confente che ne esce a testa alta. La difesa dell' Olimpia regge gli attacchi dei due Maniero e la ZR e' costretta a cedere anche la seconda frazione di gioco.
Nel terzo parziale il FAI non ingrana, l'attacco debole e impreciso e il muro ballerino permettono agli avversari di portarsi in netto vantaggio. I due time out di Cecchinato sul 5 a 10 e sul 10 a 16 non hanno effetto, il ZR Impianti allunga e l' attacco vincente dell' opposto Maniero chiude il parziale.
Ultimo set molto intenso giocato da entrambe le formazioni. Per il Fai e' Poletto il mattatore in attacco e per i padovani l'alzatore Rossi si appoggia sulla coppia Maniero. Nel finale Cecchinato toglie dal campo l'opposto Ballico ormai scarico ed inserisce Vallortigara. Il FAI non molla e l'attacco fuori dello schiacciatore Viero chiude la gara.
Ora ci attende sabato prossimo, in trasferta, il derby con il Cornedo primo in classifica, vincitore della Coppa Veneto e Triveneto e ormai prossimo al salto di categoria.