IL FAIZANE' SI COMPATTA E BATTE IL SE.FA.MO. POVOLARO

Stampa
PDF

Zane' vince e inizia a convincere. Poletto e Ballico trascinano

il gruppo.

FAIZANE'                           3

SE.FA.MO. POVOLARO    2
 
FAIZANE': Poletto 23, Ballico 22, Confente 11, Casalin 10, Brazzale 1, Rebeschini 7, Dalla Fina 2, Fioravanzo n.e, Filippi n.e, Cappellotto n.e, Roman 0, Simonato (L) 0. Allenatore: Soliman.
 
battute punto: 3, battute sbagliate: 9, muri punto: 11.
 
SE.FA.MO. POVOLARO: Barausse 21, Solda' 15, Moresco 1, Di Fiore 0, Ramon G, 0, Alberton 6, Zocca 0, Bartolomei 9, Baggio 13, Ramon S. n.e, Gemo 5, Poncato (1°L) 0, Nico (2°L) 0. Allenatore: Baraldo.
 
Battute punto: 7, battute sbagliate: 10, muri punto. 11.
 
PARZIALI: 22-25 / 26-24 / 22-25 / 26-24 / 15-5
 
ARBITRO: Cumerlato (VI)
 

Zane Povolaro  01 10 16

Zanè 01 ottobre 2016
 
Termina la prima fase della Coppa Veneto per la FAIZANE'. Chiusa la possibilità di finire nei primi due posti, ora deve attendere il risultato tra la Fulgor Avolley e il Volley Rosa; un eventuale passo falso del Rosa' porterebbe Zane' al terzo posto e sperare nel ripescaggio delle migliori quattro terze di tutti i gironi.Nonostante la classifica faccia penare, le note positive vengono dal rendimento della squadra che, gara dopo gara, e' stato un continuo crescendo.La sfida contro il Povolaro degli ex Alberton-Baggio ha soddisfatto il coach Soliman sia per il risultato che per quanto espresso in campo.Nel primo set è l'Olimpia a condurre trascinata dall' esperto Poletto, solo nel finale gli errori si fanno sentire, il SE.FA.MO. ne approffitta e con l'opposto Barausse chiude.Anche nel secondo parziale il FAIZANE' mantiene il vantaggio di tre/quattro punti sugli avversari, ma tornano gli errori e il Povolaro riprende Zanè sul 20 a 20.Da questo momento il contributo in attacco lo dà l'opposto Ballico che permette a Zanè di chiudere ai vantaggi.Nel terzo set Zane' è poco incisivo in attacco e il muro non riesce a chiudere gli attacchi di Soldà e Barausse, permettendo agli ospiti di conquistare il primo punto dell'incontro. Nella quarta frazione di gioco la battuta del FAIZANE' mette in difficolta' la ricezione ospite e questo contribuisce a tenere a distanza il primo tempo di Baggio.L'alzatore dell'Olimpia Dalla Fina serve molti palloni a Poletto che chiude il set con 10 punti personali e porta la squadra al tie break. Quinto set senza storia, Zanè gasato e compatto mette al tappetto il Povolaro che chiude con solo 5 punti.