IL FAIZANE' BATTE I GIOVANI DELLA SERIE A DEL PADOVA

Stampa
PDF

Difesa ed esperienza le chiavi della vittoria. Kioene allenati

dall'ex Cecchinato.

Poletto Enrico  2 FAIZANE'  VI           3
 
KIOENE PADOVA    0
 
FAIZANE': Roman 0, Poletto 13, Simonato 0, Dalla Fina 0, Confente 8, Rebeschini 5, Casalin 3, Dalla Costa n.e, Filippi 1, Ballico 12, Panizzon 0, Manfron (L) 1. Allenatore: Soliman
 
Battute punto: 1, battute sbagliate: 3, muri punto: 6.
 
KIOENE: Fusaro 3, Longo 1, Canella 10, Lovato n.e, Marcolin 5, Marzola 9, Ceccato 2, Guidotti 1, Bezzegato n.e, Bottolo 6, Veronese 3, Scanferla (1°) 0, Rizzi (2°L) n.e. Allenatore: Cecchinato.
 
Battute punto: 2, battute sbagliate: 8, muri punto: 3.
 
Parziali: 25-22 / 25-19 / 25-22
 
Arbitro: De Martini (BL).
 
Nella Foto: Capitan Poletto
 
 
Zanè 26 novembre 2016
 
La sfida contro i giovani rampolli della Serie A del Kioene Padova allenati dall' ex Cecchinato va al FaiZanè che mette nel sacco i tre punti in palio. Inizio del primo set tutto per Zanè che si porta sul 15 a 11. I ragazzi di Cecchinato forzano la battuta e questo gli permette di riportarsi in parità 15 a 15.La pressione continua fino al tempo chiamato da Soliman sul 20 a 21, poi l'esperienza in attacco di Ballico riporta Zanè in vantaggio e il punto in diagonale stretta di Poletto chiude il parziale. Nel secondo set gli alti e bassi dei giovani del Kioene permettono ai padroni di casa di gestire il vantaggio, i time out di cecchinato sul 15 a 18 e sul 16 a 20 aiutato dagli attacchi del laterale Marzola non riescono a colmare il divario. Ci pensa Rebeschini a mettere a terra il primo tempo che chiude la seconda frazione di gioco. Nell' ultimo set, gli attacchi dell'opposto Marcolin e del centro Canella non trovano resistenza a muro e il vantaggio è per il Kioene 7 a 5. La svolta viene dalla difesa del Fai e dagli attacchi dell' inossidabile Capitan Poletto. I Padovani sotto pressione sparano fuori molti palloni, solo nel finale il Fai si disorienta, ma questo non cambia il risultato.