MASCHI COSTANTI, FEMMINE IN AUMENTO.

Stampa
PDF

Giovedi 1 Dicembre si è tenuta a Cavazzale la riunione di fine mandato del Comitato Provinciale della Fipav rimasto in carica per quattro anni. Il presidente uscente, Davide De Meo, dopo 12 anni ha salutato tutte le società e ha stilato un bilancio del suo mandato. Tra i tanti argomenti trattati, vogliamo riportare alcuni dati sui numeri dei tesserati. Nella stagione 91/92 la differenza era di circa un maschio ogni due femmine ed è rimasta costante fino alla stagione 2000/01, dove la Fipavvicenza ha introdotto l' attività del mini e del braccio di ferro. Il maschile ha avuto un andamento costante variando di 100/200 unita' in più o in meno ogni anno, mentre il femminile ha avuto un balzo in avanti passando da un rapporto di un maschio ogni 3.5 femmine, arrivando nella stagione 2013/14 a un maschio ogni 4.5 femmine. I numeri più elevati di praticanti per le femmine sono nelle attività del mini, braccio di ferro, under 14 e under 16. I numeri dei maschi sono costanti nei campionati under 13, under 14, under 16, under 18/19. I maschi superano le femmine come praticanti solo sopra i 30 anni. La stagione 2013/14 ha registratoil più alto numero di tesserati 9679, mentre nelle due ultime stagioni il numero dei tesseranti e' in calo.

Stagione 1991/92   Maschi 1562     Femmine 2926

Stagione 1995/96   Maschi 1531     Femmine 2526

Sagione 2000/01   Maschi 1516      Femmine 5026

Stagione 2007/08   Maschi 1691     Femmine  6867

Stagione 2013/14   Maschi 1820     Femmine 7859

Stagione 2015/16   Maschi 1559     Femmine 7478