CI VUOLE DALLA LIBERA PER TORNARE ALLA VITTORIA

Stampa
PDF

Partenza difficile. Soliman lancia nel ruolo di libero il giovane

Daniel Dalla Libera.

MONTEVOLLEY  Montebelluna  TV       1 

FAIZANE'   VI                                       3
 
MONTEVOLLEY: Rositello 0, Gatta 8, Cietto 2, Nadalin 8, Loate0, Carfora 17, Bonisiol 14, Maggion 0, Martignago 7, Borsato 0, Bortolin n.e, Amadio (1°L) 0, Baviera (2°L) 0. Allenatore: Aversa
 
Battute punto: 11, battute sbagliate: 11, muri punto: 2
 
FAIZANE': Roman 6, Poletto 18, Dalla Fina 0, Confente 8, Rebeschini n.e, Casalin 9, Dalla Costa n.e, Filippi 0, Ballico 20, De Giorgio n.e, Dalla Libera (L) 0. Allenatore: Soliman
 
Battute punto: 7, battute sbagliate: 9, muri punto: 10.
 
PARZIALI: 25-18 / 19-25 / 20-25 / 21-25
 
ARBITRO: Paronitti (PD)

Dalla libera Daniel

Montebelluna 12 dicembre 2016

Proprio vero, con Dalla Libera in campo la FaiZanè torna alla vittoria. Tutti pensano al clamoroso ritorno di Mirko Dalla Libera classe 74, glorioso capitano dell'Olimpia . In realtà con l'infermeria stracolma,fa il suo esordio  nel ruolo di libero   il nipote Daniel, classe 2001, figlio di Denis, ex giocatore della leggendaria Artifer Zanè di B1. " E' stata una scelta obbligata- dichiara Soliman- con tre ricevitori out per influenza, abbiamo fatto giocare Daniel, un ragazzo che ha i requisiti per coprire questo ruolo. E poi si sa.... buon sangue non mente".Replica Soliman " La cosa assurda è che Daniel essendo del 2001 non ha potuto giocare in under 19, dove avrebbe dato un contributo importante. Però in base ai regolamenti potrebbe giocare in A1. Con onestà c'è qualcosa che non quadra".Chiudiamo l'anno con una vittoria importante che ci permette di vivere le Feste in serenità. Anche se contro l'ultima in classifica la gara si è dimostrata da subito molto difficile.Nel primo set la battuta dei padroni di casa ha messo in difficoltà la ricezione del Fai e la non perfetta intesa tra alzatori e attaccanti ha portato il Montevolley sul 10 a 3. Il tempo di Soliman non cambia le sorti del parziale che va al Montebelluna. Si riparte più motivati, consapevoli che bisogna dare di più. La ricezione trova più stabilità, in attacco ci pensa Poletto e le difese del giovane Dalla libera portano Zanè sul 18 a 11. Piccolo sbandamento nel finale, ma l'attacco punto di Poletto riporta serenità nel gruppo.Nel terzo set si rimane in equilibrio fino al punteggio di 8 a 8, poi i muri punto del centrale Roman danno forza al gruppo, mai più ripresi dagli avversari e il primo punto è nel sacco. Nell'ultima frazione di gioco è ancora l'Olimpia a condurre fino al 16 a 13, poi in breve tempo brucia il vantaggio e il time out di Soliman sul 16 pari riporta la tranquillità. Il centrale Casalin piazza due muri punto e gli attacchi degli esperti Ballico e Poletto chiudono questa difficile partita. Ora ci aspetta un lungo periodo di riposo che ci servirà per svuotare l'infermeria e per ricaricare le batterie. Buone Feste a Tutti.