COPPA VENETO: IL DERBY N° 2 E' DEL FAIZANE'

Stampa
PDF

Altro passo in avanti.Siamo ancora al 50%. 

Casalin 3 FAIZANE'                3
 
ALTAIRAVOLLEY    1
 
FAIZANE': Roman A.0, Poletto 13, Simonato 0, Manzardo n.e, Confente n.e, Casalin 12, Roman F.15, Migliorin 11, Niero 1, Baggio 13, Manfron ( L) 0. 1°Allenatore: Soliman, 2°Allenatore: Pettinà.
 
Battute punto: 4, battute sbagliate: 12, muri punto: 7.
 
ALTAIRAVOLLEY: De Rossi n.e, Barbieri 1, Filippi 0, Schiro 18, Brazzale 12, Magnabosco 1, Veronese 9, Pegoraro 2, Cicchellero 1, Munaretto 7, Zaffonato (1°L) 0, Merlo ( 2°L) n.e. 12°Allenatore: Zaffonato, 2° Allenatore: Battilotti.
 
Battute punto: 1, battute sbagliate: 12, muri punto: 6.
 
Parziali: 25-15 / 23-25 / 25-16 / 25-18
Arbitro: Colavolpe (VI)
Zanè 23 settembre 2017
" Abbiamo vinto e questo aiuta il morale ma la forma è ancora al 50%, le sbavature tecniche e tattiche ci sono ancora e sarà solo il duro lavoro in palestra che porterà dei risultati" è il commento finale di Soliman.
Il FaiZanè si impone sulla neonata formazione dell'AltairAvolley nata dalla collaborazione tra Altair di Vicenza e l'Avolley di Schio -Torrebelvicino.Tra le sue fila tre ex del Fai:l'alzatore Filippi, il laterale Brazzale e il centrale Munaretto.
1°Set: si parte in equilibrio,Baggio piazza due ace e due muri punto sull'opposto Schiro, il pallottoliere segna più quattro. Il vantaggio continua ad aumentare e sul punteggio di 20 a 13 l'allenatore avversario cambia regia e inserisce Magnabosco per Filippi ma il risultato non cambia e il parziale è del Fai.
2°Set: tutto facile il primo e il Fai si prende una pausa, la ricezione perde colpi e in attacco commettiamo diversi errori. Dall'altra parte del campo il palleggiatore Magnabosco serve i due attaccanti più forti del suo gruppo Schiro e il nostro ex Brazzale, complice il nostro muro i due riesce a trovare i varchi per mettere a terra diversi palloni. Il set resta in equilibrio fino alla fine e il time out di Soliman sul 23 a 24 non dà la svolta decisiva.Il muro punto di Munaretto chiude il parziale in favore del AltairAvolley.
3°Set: Zanè rialza la testa e mostra la sua superiorità fisica e tecnica, Capitan Poletto e l'opposto Migliorin ben serviti dall'esperto Niero mettono a segno diversi punti in attacco. In casa Avolley,le alzate di Magnabosco si concentrano sulle due bombarde Schiro-Brazzale ma gli errori sono troppi e il set scivola via in favore del Fai.
4°Set: la preparazione non è ancora al top per i ragazzi di Soliman e la stanchezza si fa sentire, la concentrazione c'è e questo permette a Zanè di mantenere il vantaggio. I tempi di Zaffonato sul 6 a 10 e sul 11 a 17 lasciano poche speranze e il tutto si conclude con un attacco punto di Poletto.
Ora ci tocca un altro avversario tosto, il Dual Fresko di Dossobuono Verona, vi aspettiamo ancora numerosi come sabato sera, appuntamento mercoledi 27 settembre alle ore 21.00 al Palasport di Zanè.