IL FAIZANE' INGABBIA IL BASSANO E VINCE IL DERBY

Stampa
PDF

Partenza sprint per il Bassano. Il vice allenatore Pettinà

sostituisce Soliman.

BASSANO VOLLEY      0

FAIZANE'                       3
 
BASSANO VOLLEY: Carlesso 2, Cecchin 1, Conte 0, Bertagnin 0, Frighetto 10, Zurlo 1, Bordignon 12, Pontarollo 2, Stragliotto 4, Sgarbossa 10, Girolimetto n.e, Tosin (1°L) 0, Busatta (2°L) n.e. Allenatore: Chemello.
 
Battute punto: 1, battute sbagliate: 11, muri punto: 4
 
FAIZANE': Roman A. 0, Poletto 9, Vallortigara 10, Manzardo n.e, Rebeschini n.e, Roman F. 14, Casalin 6, Baggio 6, Migliorin n.e, Sgro' n.e, Niero 4, Manfron (1°L) 0, Confente (2°L) n.e. Allenatore: Pettinà.
 
Battute punto: 2, battute sbagliate: 9, muri punto: 5.
 
Parziali: 25-27 / 18-25 / 20-25
 
Arbitri: Olive (VR), Fradellin (Vi)
Bassano Volley   FaiZane  17 02 18
 
Bassano 17 Febbraio 2018
La gara contro il Bassano appariva insidiosa per molteplici motivi: in primis la semifinale d'andata di Coppa Veneto giocata mercoledì scorso a Belluno non ancora del tutto smaltita e poi l'assenza del tecnico Soliman, impegnato a Milano per un convegno professionale. A prendere le redini della squadra ci ha pensato il vice allenatore Gigi Pettinà, che con molta lucidità è riuscito a gestire la gara fino alla fine. "In effetti - dichiara Pettinà - nel primo set abbiamo fatto fatica e si avvertiva una certa stanchezza legata al grosso lavoro di mercoledì. Poi una volta individuato il loro punto debole in ricezione, siamo riusciti ad esercitare la giusta pressione e lavorare bene nella fase break"
1°Set: La partenza è dei padroni di casa. La battuta del Bassano mette in difficoltà la ricezione del Fai,il gioco è scontato e i ragazzi di Chemello sorretti dall'opposto Frighetto e dal laterale Bordignon si portano sul 5 a 2. Zanè deve faticare per riprendere gli avversari, il pareggio 12 a 12 arriva con un diagonale di Filippo Roman. Da questo momento il set rimane in equilibrio fino ai vantaggi e un errore in attacco del Bassano regala il parziale agli ospiti.
2° Set: La forza esplosiva del Bassano lentamente va calando, mentre il maggior potenziale del FaiZanè si fa sentire. La ricezione ritrova l'equilibrio e per Niero è tutto più facile servire i due attaccanti protagonisti di questo set: Poletto e Vallortigara. Piccolo svarione verso la metà del set quando il Bassano arriva a pareggiare 11 a 11. Il vantaggio arriva con la piazzata vincente di Filippo Roman e poi è un continuo allungo.L'allenatore avversario Chemello prova a cambiare la regia fuori Zurlo dentro Conte. Nessun scossone, Zanè continua la sua marcia fino alla piazzata vincente di Niero che chiude il parziale.
3° Set: Chemello parte con una formazione rimaneggiata, ma è la motivazione che nella giovane formazione Bassanese è calata. Subisce in ricezione e in attacco non ha le stesse percentuali di inizio gara. Zanè continua a martellare con la battuta la ricezione del libero Tosin e del laterale Bordignon, mentre l'attacco funziona a mille. Il set mai messo in discussione lo chiude l'attacco di Vallortigara.
Ora qualche giorno di riposo per la squadra e poi sarà necessario rituffarci nei prossimi impegni agonistici: campionato e gara di ritorno della semifinale di Coppa Veneto.