IL FAIZANE' CONQUISTA LA VETTA DELLE ALPI E PIAZZA IL GRANDE SLAM

Stampa
PDF

Gruppo straordinario. Quattro titoli in bacheca.

Zanè per il Maschile e Marano Vicentino per il Femminile sono le sedi scelte dalla FipavVeneto per la Coppa delle Alpi. Maschile a quattro squadre, il Femminile a tre per la rinuncia del Piemonte. Zanè per i maschi e Rossano per le femmine le due compagine vicentine che si sono qualificate per la Coppa. Peccato per il Rossano che non è riuscito ad alzare la Coppa del primo posto. 
Il FaiZanè mette a segno l'ultimo colpo della stagione e porta a casa la Coppa delle Alpi. Al grido di Grande Slam, quattro dita alzate in segno dei titoli vinti: Coppa Veneto, Coppa Triveneto, Promozione in Serie B e Coppa delle Alpi. Successo pienamente meritato per questo gruppo, allenato da Soliman e Pettinà, che ha dimostrato un valore tecnico di alto livello. L'unica sbavatura di questa stagione straordinaria la sconfitta nella prima dei Play Off contro l'Aduna Volley, ma si sa nessuno è perfetto e come recitava la scritta sulla maglietta della promozione "Scusate il ritardo" si sono rifatti alla grande nella seconda fase ottenendo il passaggio in B. La scalata per Poletto e compagni è terminata domenica 10 giugno conquistando la vetta delle Alpi e piantando la bandierina del Grande Slam.
 
Coppa-Alpi Faizane-1-posto 2
 

Semifinale:


FAIZANE' VI                                 2
 
ADMO VOLLEY LAVAGNA  GE   0
 
FAIZANE': Roman A. 0, Poletto 0, Vallortigara 9, Rebeschini n.e, Roman F. 4, Casalin 5, Baggio 6, Migliorin 0, Filippi n.e, Foroni 5, Niero 2, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. Allenatore: Soliman.
 
Battute punto: 2, battute sbagliate: 7, muri punto: 4.
 
ADMO LAVAGNA: Del Pino n.e, Munoz Nal n.e, Saperdi 2, Garibaldi L. 2, Panesi 0, Rossi 12, Brunego 8, Repetto 2, Alessandrini 0, Pianigiani 0, Materno 1, Garibaldi F. (L) 0. Allenatore: Cremisio.
 
Battute punto: 1, battute sbagliate: 8, muri punto: 2.
 
Parziali: 27-25 / 25-21
Arbitri: Foschi (TO), Simone (Porto Mantovano)
 
Zanè, 10 giugno 2018
Gara giocata al mattino con tutte le incognite legate all'orario, all'afa che rendeva difficoltosa ogni azione e alla formula, al meglio dei 3 set, che non lasciava spazio agli errori.
1° Set: partenza sotto tono per i padroni di casa che subiscono in ricezione e in attacco e non riescono a fermare l'opposto Rossi. Il parziale continua in perfetta parità fino al 25 a 25. Il laterale di casa Foroni piazza la palla del 26 a 25 e la chiusura del set la mette a segno il muro di Baggio.
2° Set: Zanè mantiene il vantaggio fino al 10 a 6, poi si rilassa e permette ai Liguri di pareggiare 11 a 11 e di superare la squadra di casa grazie a un loro errore in attacco. Due ace di Filippo Roman ridanno il vantaggio 14 a 13 e da questo momento è un continuo crescendo fino al punto conclusivo messo a segno da un attacco dell'alzatore Niero, 25 a 22 :ora la finale è realtà!
 
Finale: 
 
FAIZANE': Roman A. 0, Poletto: 5, Vallortigara 8, Rebeschini n.e, Roman F. 12, Casalin 6, Baggio 8, Migliorin 0, Filippi n.e, Foroni n.e, Niero 2, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. 1°Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.
 
Battute punto: 3, battute sbagliate: 2, muri punto: 5.
 
PALLAVOLO VITTORIO VENETO MILANO: Perisinotto 16, Pizzileo 1, Menardo 1, Di Benedetto 1, Di Maulo 3, Passoni 1, Cremonesi 2, Mianiti 4, Maraboli n.e, Croci 2, Bernazzani 0, Rovellini (°L) 0, Miele (2°L) 0. 1°Allenatore: Fasce, 2° Allenatore: Marchini.
 
Battute punto: 5, battute sbagliate: 3, muri punto: 1
 
Parziali: 25-22 / 25-22
Arbitri: Foschi (TO), Rolando (GE)
 
Zanè, 10 giugno 2018 
 
1° Set: il Fai affronta la vincente dell'altra semifinale vinta per 2 a 1 dalla Pallavolo Vittorio Veneto di Milano contro l'Artivolley Torino. Il parziale resta saldamente in mano ai padroni di casa, solo nel finale, grazie a due ace dell'opposto avversario Perisinotto, Milano si porta sul punteggio di 22 a 23. Gli arbitri fischiano un'invasione ai Lombardi  e assegnano il punto a Zanè 24 a 22. Le proteste di Milano superano il limite  e Di Maulo "si becca" un rosso portando il risultato in favore dei vicentini 25 a 22.
2° Set: Zanè ha più colpi e riesce ad accumulare punti importanti 16 a 11. Il Vittorio Veneto mette tutto sulle spalle dell'opposto Perisinotto che riesce ad accorciare le distanze 18 a 20. Il finale è tutto del Fai e l'ultimo punto della stagione lo mette a terra l'attacco vincente dell'opposto Vallortigara. Altro festone finale insieme ai tifosi che ci hanno sostenuto in questo anno stellare.