COPPA VENETO SERIE B: IL FAIZANE' CEDE AL PORTO VIRO

Stampa
PDF

Zanè fa tremare la prima della classe.Squadra in continuo

miglioramento.

FAIZANE'  VI                                1
 
ALVA INOX PORTO VIRO  RO    3
 

FAIZANE': Roman A. n.e. Poletto 6, Vallortigara n.e, Danieli n.e, Roman F. 15, Casalin n.e, Baggio 9, Migliorin 0, Kosmina 19, Niero 3, Piazzetta 7, Manfron (1°L) 0, Fioravanzo (2°L) n.e. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.

Battute punto: 3, battute sbagliate: 8, muri punto: 5.
 
ALVA INOX : Fregnan 0, Luisetto 4, Bosetti n.e, Dordei 16, Arienti 11, Cuda 15, Trolese 3, Michieli n.e, Maniero 14, Bernardi n.e, Vanini 1, Lamprecht (L) 0. 1° Allenatore: Zambonin, 2° Allenatore : Bivi
Battute punto: 4, Battute sbagliate: 13, muri punto: 7 
 
Parziali: 17-25 / 22-25 / 25-21 / 21-25.
Arbitri: Piva (PD), Rucli (PD)
 

FaiZanè  Porto Viro 22 09 18

Zanè 22 settembre 2018
A Zanè sabato sera è arrivata la prima della classe,che ha data lezione di tecnica e tattica dimostrando a tutti che ha i numeri per fare il salto di categoria.
Da prima della classe in serie C, il Fai si deve rimettere sui libri e studiare ogni minimo dettaglio perchè in questa nuova categoria ti concedono poco e quel poco lo devi sfruttare al meglio. Come ripete costantemente Soliman ci vuole molta disciplina mentale e un duro lavoro in palestra. Nel complesso i miglioramenti si vedono e questo torneo è un ottimo banco di prova in vista del campionato.
1° Set: Il Porto Viro parte alla grande sostenuto dai due laterali Cudo e Dordei entrambi ben serviti dall'esperto alzatore Vanini ( tutti e tre con trascorsi in serie A2)  si portano nettamente in vantaggio. Soliman in due occasioni chiama time out sul 2 a 6 e sul 15 a 20 ma la corazzata Alva non si ferma e fa suo il parziale.
2°Set: Sono ancora gli ospiti a condurre il gioco con Dordei e con l'opposto Massimo Maniero(ex Zanè) che sostituiva l'opposto Bellini rimasto a riposo. Per i padroni di casa il tentativo di sorpasso avviene a metà del set: Kosmina, Baggio e Filippo Roman mettono tre attacchi punto e il risultato si porta sul 14 a 15. Oltre non si riesce ad andare e il punto decisivo per la conquista del set lo mette a segno con un primo tempo il centrale avversario Arienti.
3° Set: Capita la lezione il FaiZanè la mette in pratica. La ricezione si assesta e in attacco l'opposto Kosmina si fa sentire. Il FaiZanè tiene la testa ma gli avversari si mantengono a ruota fino ai punti finali. La schiacciata punto di Filippo Roman porta Zanè sul 24 a 21 e infine il muro punto del nuovo arrivato il centrale Piazzetta chiude il set.
4° Set: Rotta la tensione Niero e compagni iniziano a combattere ad armi pari. Il parziale rimane in equilibrio fino al 17 pari poi esce l'esperienza di Cuda che non sbaglia un colpo e il punteggio si porta sul 21 a 19. Alcuni errori finali dei padroni di casa aprono la strada al successo del Porto Viro.
Il prossimo turno il FaiZanè lo gioca fuori casa a Mestrino, sabato 29 settembre contro le Eagles Vergati dei fratelli Pranovi.