IL FAIZANE' CEDE AL PIU' ESPERTO SILVOLLEY

Stampa
PDF

Inizio amaro. Resta il rammarico per un set buttato via.

FAIZANE'  VI                                      1

 
SILVOLLEY TREBASELEGHE  PD   3
 
FAIZANE': Roman A. 0, Poletto 7, Vallortigara n.e, Danieli n.e, Roman F. 10, Casalin 0, Baggio 5, Migliorin 0, Kosmina 14, Mattiuzzi n.e, Niero 3, Piazzetta 11, Manfron (1°L) 0, Simonato(2°L) n.e. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.
 
Battute punto: 4, battute sbagliate: 10, muri punto: 9.
 
SILVOLLEY : Rampin10, Ribon 7, Tosatto19, Durigon n.e, Monetti 12, Libralesso 0, De Marchi 0, Antonello 10, Quarti 3, Salvatore 1, Dal Dello (1°L) 0, Masont (2°L) n.e. 1° Allenatore Poletto, 2° Allenatore: Martinotto.
 
Battute punto: 5, battute sbagliate: 16, muri punto: 6.
 
Parziali: 26-28 / 21-25 / 25-22 / 20-25
Arbitri: Ferrari (PD), Fighera (PD)
 
Zanè 13 ottobre 2018
Inizio amaro ma con rammarico per il FaiZanè che è costretto alla resa nella prima di campionato contro l'esperta formazione del Silvolley Trebaseleghe. Poteva terminare almeno con un punto in classifica se non fosse per il finale del primo set buttato alle ortiche.
1° Set: Si parte in equilibrio con diverse battute sbagliate da entrambi le parti. La svolta la dà il Fai nella seconda metà del set: due muri del centrale Piazzetta e due ace di Baggio portano i padroni di casa sul 20 a 15. Sembrava ormai fatta, ma l'attacco del Fai poco incisivo permette agli esperti attaccanti Ribon e Tosatto di rimontare e di raggiungere il pareggio sul 25 a 25. Altra parità 26 a 26, poi il muro punto del centrale Antonello e l'attacco vincente del laterale Monetti chiudono il parziale.
2°Set: Anche nel secondo parziale si rimane in parità fino al 20, poi emerge la maggiore esperienza degli ospiti in particolare quella dell'opposto Tosatto vero mattatore della serata. Il Fai ancora debole in attacco non riesce a concretizzare e subisce l'allungo, l'ace dello schiacciatore avversario Quarto mette in bacheca il primo punto stagionale.
3° Set: Come nei precedenti set anche in questa frazione di gioco si rimane in equilibrio fino all'otto pari. Questa volta è Zanè a premere sull'acceleratore: un attacco e un muro punto di Filippo Roman e un primo tempo di Piazzetta portano il Fai sul 11 a 8. Il Trebaseleghe non molla e resta a ruota fino negli ultimi punti. Un attacco vincente dell'opposto di casa Kosmina mette a segno il punto numero 24. Il 25 arriva da un fallo di posizione fischiato agli ospiti.
4 Set: L'attacco dei padroni di casa non è incisivo rendendo tutto più facile alla difesa avversaria. La svolta viene alla fine del parziale ancora in favore del Silvolley, che chiude con un diagonale di Tosatto.