IL FAIZANE NON TIENE TESTA AL PIU' QUOTATO MOTTA

Stampa
PDF

Zanè tiene il primo set,poi l'attacco si spegne.

PALLAVOLO MOTTA  TV     3

FAIZANE'  VI                        1
 
PALLAVOLO MOTTA: Saibene 9, Lollato 0, Scaltriti 8, Di Franco 1, Bortolato 3, Visentin 2, Zanini 3, Albergati 21, Bolzan 3, Moretti 13, De Giovanni 1, Gionchetti (L) 0. 1° Allenatore: Barbon, 2° Allenatore: Carniel.
Battute punto: 2, battute sbagliate: 9, muri punto: 12.
 
FAIZANE': Roman A. 0, Poletto 5, Danieli 0, Roman F. 12, Casalin 9, Baggio 5, Migliorin 5, Mattiuzzi 0, Niero 5, Piazzetta n.e, Manfron (L) 0. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.
Battute punto: 2, battute sbagliate: 6, muri punto: 11
 
Parziali: 23-25 / 25-9 / 25-17 / 25-18.
Arbitri: Cristianini (VR), Mischi (VR).
 
Pallavolo Motta  FaiZanè  22 12 18  2
 
Motta di Livenza 22 dicembre 2018
Continua il momento negativo per la formazione vicentina, con ancora sulle spalle il peso delle assenze. Oltre a Kosmina, Piazzetta, Simonato a poche ore dalla partenza è mancato all'appello anche l'opposto Vallortigara fermato da un'influenza intestinale. Soliman ha dovuto rimescolare le carte inserendo Migliorin anche lui rientrato da poco da un infortunio. 
In spogliatoio il coach ha chiesto a tutti di stringere i denti e di lottare su ogni pallone come fosse l'ultimo contro un'avversario di tutto rispetto che ha costruito un gruppo che lotta per il salto di categoria. La determinazione ha fuzionato solo nel primo set, poi il "Tallone d'Achille", l'attacco, ha smesso di funzionare e il Motta ha trovato la strada spianata.
1° Set: Partiamo benissimo, i due muri punto di Casalin su attacco di Bortolato danno vigore al Fai che riesce a mantenere il vantaggio fino a metà del set. Un muro e un attacco punto del centrale di casa Moretti portano il Motta in vantaggio. I vicentini si riportano in vantaggio nel finale del set con due errori in attacco di Bortolato 22 a 20. Il set lo chiude il primo tempo di Casalin.
2° Set: La conquista del primo parziale doveva essere lo stimolo, ma Zanè inizia malissimo. Nei primi 8 punti avversari, 4 sono errori in attacco del Fai. Soliman blocca il gioco in due occasioni sul 3 a 8 e sul 5 a 13, inoltre esegue dei cambi fuori il regista Niero e dentro Danieli, poi toglie l'opposto Migliorin per Mattiuzzi, infine fuori Poletto e dentro Alberto Roman, ma ormai le distanze sono incolmabili e deve arrendersi con un triste 9 a 25.
3° Set: La spina nel fianco resta ancora l'attacco (solo 8 punti messi a terra in questo set) unito ad altri tanti errori facilitano il gioco dei trevigiani che chiudono in tranquillità.
4°Set: Rimaniamo sotto fino all'attacco punto del laterale di casa Saibene che porta il Motta sul 12 a 9, poi il vento gira in favore di Zanè. Una schiacciata di Filippo Roman e tre errori consecutivi dei padroni di casa portano in vantaggio i ragazzi di Soliman. Il vantaggio prosegue fino al 16 a 14 ma da questo punto tutto si ferma. Il Motta si riprende il vantaggio e chiude l'incontro.
Il 2018 ci ha regalato numerosi successi ma si chiude in tristezza. Ora la pausa Natalizia ci darà il modo di riposarci e di recuperare gli infortunati in attesa dello scontro con la favorita del girone il Porto Viro, in programma a Zanè sabato 12 gennaio alle 20.30.