IL FAIZANE' SOFFRE A PORTOGRUARO E PORTA A CASA UN PUNTO D'ORO.

Stampa
PDF

Zanè colpito dalla battuta avversaria. 5° Tie Break perso.

PORTOMOTORI  PORTOGRUARO VE      3

FAIZANE'  VI                                                 2
 
PORTOMOTORI: Pilot 3, Biason 0, Bottosso 15, Spizzo 8, Zanuttigh n.e, Lian 4, Boz 23, Zola 0, Piovesan 1, Paganini 9, Gabana 6, Bertacche (1°L) 0, Milan (2°L) n.e. Allenatore: Pilot.
Battute punto: 13, battute sbagliate: 10, muri: 0
 
FAIZANE': Roman A. 0, Poletto 18, Vallortigara n.e, Roman F. 10, Casalin 3, Baggio 3, Migliorin 0, Kosmina 24, Zorzi 0, Niero 2, Piazzetta 17, Manfron (L) 0. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.
Battute punto: 1, battute sbagliate: 21, muri punto: 4.
 
Parziali: 25-21 / 28-30 / 25-23 / 23-25 / 15-7
Arbitri: Dello Stritto (TS), Benedetto (UD).
Portogruaro  FaiZane  16 02 19  3
 
Portogruaro 16 febbraio 2019
Il FaiZanè è arrivato a Portogruaro forte delle tre vittorie consecutive e del 3 a 0 rifilato nella gara d'andata al PortoMotori, ma ha trovato di fronte una formazione motivata, alla ricerca di punti, sostenuta da un pubblico numeroso e da un tifo meraviglioso.Vincere a Portogruaro non è facile per nessuno e per come si era messa la gara il punto guadagno ha il sapore di una mezza vittoria.
1° Set: Il fondamentale dominante in questo parziale è la battuta. Il Fai ne mette fuori o in rete 7, mentre il Portomotori con il servizio in salto dell'opposto Boz e del centrale Bottosso infilano la ricezione di Zanè e mettono negli angoli con 8 ace.I vicentini ci provano con gli attacchi di Kosmina a rattoppare le sorti del set ma l'attacco vincente di Boz chiude il parziale.
2° Set: Riusciamo a tenere in attacco sopratutto con Capitan Poletto che spolvera una serie di colpi da gran maestro, ma il tallone d'Achille resta la battuta. Sono 8 gli errori al servizio di Zanè, mentre il Portogruaro trova una serie infinita di battute che mettono in difficoltà la ricezione ospite. Il parziale si gioca punto su punto, con il trio Piazzetta, Kosmina e Poletto ha contenere le furie di casa. Il set va oltre il 25 e sembra non avere fine. Sul 28 pari, Filippo Roman trova la piazzata giusta e regala a Zanè il punto numero 29. La doppia fischiata all'alzatore di casa Pilot permette al Fai di conquistare il parziale.
3° Set: Il FaiZanè ritrova più continuità in battuta e si mantiene a ruota degli avversari fino al 14 a 15. L'attacco e il successivo muro di Casalin mette il pari e il sorpasso. L'ace di Kosmina e l'attacco di Poletto portano il punteggio sul 18 a 15. Sembrava che la luce fosse arrivata ma il doppio cambio di Pilot, fuori l'opposto Boz per Lian e l'alzatore Pilot per Biason cambiano le sorti del set. Zanè viene ripreso sul 20 a 20 e si continua punto su punto. L'attacco punto dell'opposto di casa Boz e un errore di Zanè chiudono il parziale.
4° Set: Parziale di vitale importanza per entrambe le squadre, Zanè con l'obbiettivo tie break mentre il Porto con la possibilità di chiudere l'incontro. Ne esce una frazione di gioco entusiasmante giocata punto su punto. L'opposto del Fai Kosmina è in serata e sul 23 a 23 mette a terra due attacchi consecutivi chiudendo il parziale sul 25 a 23 e portando il tutto al tie break.
5° Set: Questo è il 5° tie break del campionato e anche questo perso con le stesse modalità dei precedenti. Si va subito sotto e si prende un 2 a 6. Il cambio campo sul 5 a 8 non dà la svolta, gli attaccanti avversari vanno tutti a punto e l'ace di Pilot chiude l'incontro.
Chiusa questa difficile gara ora l'attenzione si sposta sul derby contro il Sol Lucernari, in programma domenica prossima 24 febbraio a Montecchio. Bisogna ritrovare la concentrazione giusta partendo dagli allenamenti.