TROFEO DEI TERRITORI U14 MASCHILE: IL TRE.UNO (TREVISO-BELLUNO) BATTE IN FINALE VICENZA PER 2-0

Stampa
PDF

I giocatori del futuro ospiti al Palasport di Zanè.

finale trofeo u14 2019
Domenica 17 marzo 2019 - News Comitato Regionale
altNella finale del Trofeo dei Territori U14M giocata al PalaSport di Zanè arriva il secondo successo consecutivo della selezione trevigiano-bellunese che bissa il trionfo della scorsa stagione e sale a quota quattro vittorie nell’albo d’oro

TDT U14M - FINALE 1°-2° POSTO
Treviso-Belluno – Vicenza 2-0 (25-19, 25-23) 
 
Treviso-Belluno:  Mamuti, Pillon, Martinello 1, Trentin 8, Magoga, Dalla Gatta, Fraccaro 5,
Paissan, Filippelli 3, Pozzebon  5, Dalla Corte, Bristot (K) 10. All. Dal Faggio
Vicenza:  Sperotto, Imboccioli, Cisco, Riva, Cusinato, Bonollo 7, Gazzola 1, Gallina 2,
Zamboni 2, Meggiolaro (K) 5, Lazzaretti, Carosi 12. All. Dalle Vedove
Arbitri: Chiara Aurora Loregian da Venezia e Giovanni Faraci da Verona.
Segnapunti: Marco Bianchi da Rovigo
Note. Durata set: 23’, 25’.Tot.  48’. Treviso-Belluno: battute sbagliate 6, battute vincenti 8,
muri 4,errori 11. punto. Vicenza : b.s. 6, b.v. 6, m. 6, e.p. 16
 
STARTING SIX 
Vicenza: Bonollo, Gazzola, Gallina, Zamboni, Meggiolaro (K), Lazzaretti, Carosi
Treviso-Belluno: Martinello, Trentin, Fraccaro, Filippelli, Pozzebon, Bristot (K)
 

altLa 14^ edizione del Trofeo delleTerritori Under 14 maschile si chiude con la meritata festa della selezione di Treviso-Belluno che in una finale combattuta ed equilibrata batte Vicenza per 2-0 bissando così il successo della passata edizione e salendo a quota quattro vittorie nell’albo d’oro della manifestazione. Teatro dell’atto conclusivo del TdT è il PalaSport di Zanè, città che insieme a Marano Vicentino ha ospitato l’edizione 2019 del vecchio Trofeo delle Province che da quest’anno si chiama Trofeo dei Territori. Cambia il nome ma non la sostanza perché alla fine il torneo che mette di fronte le sei selezioni under 14 maschili dei Comitati Territoriali del Veneto, ha ancora una volta regalato spettacolo ed emozioni. Classifica alla mano, alle spalle di Tre.Uno e Vicenza si sono piazzate nell’ordine Venezia (3^), Padova (4^),
Verona (5^) e Rovigo (6^). Da sottolineare che la finale è stata più combattuta del previsto per merito di una
grande prestazione dei vicentini che arrivavano al match con gli sfavori del pronostico più che altro perché
Tre.Uno ha chiuso il girone con 5 vittorie su 5 e in mattinata, nel 
precedente tra le due squadre,
si era imposto con un netto 3-0
 (25-18, 25-6, 25-19).

 
altLa cronaca. Dopo una partenza forte di
Treviso-Belluno con Fraccaro (4-0), la selezione di
Vicenza si riporta sotto agganciando la parità con un
controbreak di 0-4 grazie a Carosi.
Lo stesso Carosi si rende protagonista del sorpasso
vicentino grazie a due ace consecutivi che portano
la sua squadra avanti 7-8, mentre dall’altra parte
della rete è ancora Fraccaro a rimettere le cose a
posto con un attacco
 e un ace (10-9) in un
set decisamente equilibrato. Il primo time out lo
chiama mister Dalle Ved
ove dopo che la selezione Tre.Uno allunga sul 14-11 con un muro 

di Trentin, dopodichè i vicentini sono di nuovo in panchina dal loro tecnico sul punteggio di 21-17 dopo un attacco
di Pozzebon e un ace di Bristot. La strigliata del tecnico berico però non porta i frutti sperati perché 
il Treviso-Belluno non si fa più sorprendere chiudendo definitivamente i conti sul 25-19 con un bel diagonale di Trentin.

 
altVicenza torna in campo nel 2° set decisa a non mollare la presa e sul turno di servizio di Bonollo i ragazzi in divisa rossa si portano avanti 1-6, ma la regola che non consente di fare più di cinque servizi consecutivi toglie dal servizio lo schiacciatore vicentino. Per il Tre.Uno va così in battuta Trentin che propizia il controbreak e così sul 7-6 di nuovo la sopraccitata regola riporta la palla nelle mani di Vicenza con Carosi che con due missili in salto spin ribalta per la terza volta la situazione (7-9). E’ sempre la battuta a decidere l’inerzia della sfida: capitan Bristot risponde allo schiacciatore vicentino con tre battute vincenti (14-11). In un finale da brividi Vicenza impatta (20-20) ma capitan Bristot riporta avanti i suoi (22-20),
Meggiolaro accorcia (23-22) per poi abbandonare il campo per infortunio dopo uno scontro
col compagno Carosi che regala il 24-22 alla selezione di mister Dal Faggio. Zamboni annulla a
muro il primo set point, dopodichè i vicentini sprecano due palle per impattare finendo
per alzare bandiera bianca sul 25-23 
dopo un’azione che ha tenuto tutti col fiato sospeso.
La selezione Tre.
Uno festeggia il secondo successo consecutivo nel Trofeo dei Territori salendo a quota quattro
vittorie totali contro i 6 di Padova, mentre Vicenza resta terza con due successi totali.

 
TDT U14 M 2019 - CLASSIFICA FINALE
1° Treviso Belluno, 2° Vicenza, 3° Venezia, 4° Padova, 5° Verona, 6° Rovigo
 
Albo d’oro – Trofeo dei Territori U14 maschile
2006 Vicenza
2007 Padova
2008 Treviso
2009 Padova
2010 Padova
2011 Treviso
2012 Padova
2013 Venezia
2014 Verona
2015 Vicenza
2016 Padova
2017 Padova
2018 Treviso-Belluno
2019 Treviso-Belluno
 
Classifica vittorie: Padova 6, Treviso-Belluno* 4, Vicenza 2, Verona e Venezia 1
(* vittorie come Treviso 2, vittorie come Treviso-Belluno 2)