IL PORTO VIRO IMPONE LA LEGGE DEL PIU' FORTE.

Stampa
PDF

Il FaiZanè non riesce a ribaltare il risultato. Il Porto Viro ai

Play Off.

ALVA INOX PORTO VIRO  RO:      3

FAIZANE'  VI                                   0  
 
ALVA INOX PORTO VIRO: Luisetto 12, Bellini 12, Bosetti 4, Vanini n.e, Dordei 14, Maniero n.e, Cuda11, Madlese n.e, Michieli n.e, Bernardi n.e, Ruffo n.e, Lamprecht (1°L) 0, Fregnan (2°L) n.e. 1° Allenatore: Fregnan, 2° Allenatore: Zambonin.
Battute punto: 6, Battute errore: 9, muri punto: 8
 
FAIZANE': Roman A. 0, Poletto 4, Vallortigara n.e, Rebeschini n.e, Roman F. 11, Casalin n.e, Baggio 7, Kosmina 11, Zorzi 0, Niero 0, Piazzetta 3, Manfron (L) 0. 1° Allenatore: Soliman, 2°Allenatore: Pettinà.
Battute punto: 3, battute errore: 11, muri punto: 3
Parziali: 25-19 / 25-20 / 25-14.
Arbitri: Donati (AR), Pasquini (FI)
Spettatori 150
Porto viro  FaiZane  27 4 19
Porto Viro 27 aprile 2019
In 64 minuti il Porto Viro conquista l'ennesima vittoria a spese del FaiZanè. Era dalla gara del 15 dicembre contro il Mestrino che Zanè non subiva un netto 3 a 0. Nella gara d'andata Zanè riuscì a strappare un set, a Porto Viro niente da fare per il gruppo di Soliman, il potenziale tecnico dei padroni di casa lanciati ai Play Off e con molta probabilità verso la promozione in A3 si è fatto sentire.
1° Set: Zanè spinge al massimo e mantiene l'equilibrio fino al 9 a 9. L'Alva Inox decide di cambiare marcia, con Dordei e Luisetto mettono a segno 3 punti consecutivi che consentono di gestire il parziale fino al muro punto di Luisetto che chiude con il punteggio di 25 a 19.
2° Set: Come nel primo set il Fai prova ad allungare. Niero serve in continuità Kosmina, Baggio e Filippo Roman, l'assalto dura fino al 7 pari poi il potenziale del Porto si fa sentire. Aiutato dal nostro muro poco efficace, riesce con Cuda e Dordei a prendere il vantaggio chiudendo il parziale sul 25 a 20.
3° Set: Il Fai come in altre occasioni prova a ribaltare il risultato, la sorpresa riesce fino alla piazzata punto di Baggio che porta i vicentini sull'8 a 5. Il Porto Viro alza la testa, compatta la squadra e trascinati da un super Dordei  piazza un break di 9 a 0 portando l'Alva Inox sul 14 a 8. Soliman toglie dal campo Filippo Roman e inserisce il fratello Alberto. Difficile il recupero per Zanè che cede ai più quotati avversari.
Sabato prossimo si ritorna tra le mura amiche per l'ultima gara di campionato,contro il fanalino di coda il Volley Ball Udine ancora a zero punti. Obbligatorio vincere per chiudere in bellezza questa straordinaria stagione sportiva. Vi aspettiamo sabato 4 maggio al palasport di Zanè alle ore 17.30. Attenzione, per obbligo arrivato dalla federazione, tutte le gare di questa ultima di campionato si disputano alle 17.30.