TREVISO MOSTRA I MUSCOLI E ZANE' SI ARRENDE.

Stampa
PDF

Zanè non chiude ai vantaggi. Treviso primo e imbattuto.

OLIMPIA ZANE' VI     0

VOLLEY TREVISO     3
 
OLIMPIA  ZANE': Roman A. n.e, Poletto 4, Vallortigara n.e, Roman F. 14, Baggio 9, Cavedon n.e, Kosmina 9, Marcassoli n.e, Niero 1, Formilan 4, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. 1° Allenatore: Soliman. 2° Allenatore: Pettinà.
Battute punto: 0, battute sbagliate: 7, muri punto: 9
 
VOLLEY TREVISO: Dal Col 7, Porro 3, Crosato 8, Pizzol 5, Comacchio 5, Cattarin ne., Cavasin 0, Pegoraro ne., Bellia 22, Ceolin 8, Milani (1°L) 0, Maggio (2°L) ne. 1° Allenatore: Zanin. 2° Allenatore: Salvego.
Battute punto: 3, battute sbagliate: 14, muro punto: 5
 
PARZIALI: 21-25 / 26-28 / 24-26
ARBITRI: De Martino (Feltre), De Nard (Ponte nelle Alpi)
zane treviso 03 11 19
 
Zanè, 2 novembre 2019
Niente da fare per l'Olimpia Zanè che cede l'intera posta in palio al Volley Treviso. I ragazzi di Zanin (nessuno sopra i 20 anni) fanno vedere muscoli e attributi riuscendo in più occasioni a ribaltare il risultato e ad uscire dal Palasport conservando il primato in classifica.
1° Set: Treviso parte a razzo e si fa sentire in attacco, in particolare con l'opposto Bellia. Soliman corre ai ripari e sul 6 a 10 chiama time out; lentamente Zanè riesce a ridurre lo svantaggio e a raggiungere il pari con un primo tempo del centrale Formilan, 18 a 18. Finale de set falloso per i padroni di casa che consegnano punti e parziale agli avversari.
2° Set: Zanè inizia nel migliore dei modi e si porta in vantaggio per 6 a 3, ma Treviso, più potente e concreto in attacco, sostenuto dall'ottima prestazione dell'alzatore Porro ( medaglia d'oro ai recenti Mondiali Under 18), riesce a colmare lo svantaggio e a portarsi avanti con due ace: 10 a 9. Il parziale rimane in equilibrio e le ottime difese del libero Manfron portano Zanè ai vantaggi, ma un errore in battuta della formazione di casa e un punto in attacco dell'opposto Bellia chiudono il set in favore degli ospiti per 28 a 26.
3° Set: Un piccolo rilassamento degli ospiti e Zanè ne approfitta, il muro chiude ogni varco e gli attacchi di Filippo Roman portano l'Olimpia sul 15 a 11. Il tutto non dura molto, Treviso ritorna a farsi sentire in attacco mentre, in questo fondamentale, i vicentini vanno in affanno. Il pareggio lo mette a segno il laterale Ceolin, 18 a 18, e il tutto, come nel parziale precedente, viene deciso ai vantaggi, ancora una volta a favore degli ospiti.