ZANE' SUPERA L'ADUNA ED ESCE DALLA ZONA RETROCESSIONE

Stampa
PDF

Prima verifica superata. Usciti dalla zona retrocessione.

RAVAGRICOLA ADUNA VOLLEY  PD   0

OLIMPIA ZANE'  VI                                 3

ADUNA VOLLEY: Longo n.e, Trovò 10, Cinque n.e, Pravato 1, Maniero 4, Cesaro n.e, Sartorato 3, Melilli 4, Pedron 3, Salvo n.e, Ravizza 0, Bartoli 8, De Paoli (1°L) n.e, Favero (2°L) 0. Allenatore: Da Pozzo.
Battute punto: 0, battute sbagliate: 11, muri punto: 4

OLIMPIA ZANE': Roman A. 0, Poletto 4, Vallortigara n.e, Roman F. 14, Baggio 10, Cavedon n.e, Kosmina 14, Marcassoli 0, Niero 1, Formilan 3, Manfron (L) 0
Battute punto: 1, battute sbagliate: 9, muri punto: 10

Parziali: 16-25 / 14-25 / 23-25.

Arbitri: Casarin (Noale), Raunich (Venezia)
aduna zane 10 11 19

Casalserugo 10 novembre 2019

Prima verifica superata a pieni voti. La squadra di Soliman, ritorna da Casalserugo con tre punti molto preziosi per risalire la classifica. Perdere con l'Aduna voleva dire posizionarsi nella zona retrocessione con tutte le ripercussioni che potevano innescarsi. Altre verifiche non mancheranno e già sabato prossimo con la gara interna con il TMB Monselice (attualmente in zona retrocessione) ci si gioca un'altra fetta di salvezza.

1° Set: inizio positivo dell'Olimpia, i muri di Baggio e gli attacchi di Kosmina e Roman creano il vuoto e il punteggio vola sul 20 a 9. il Casalserugo si fa vedere nel finale e recupera 4 punti di svantaggio, troppo pochi per ribaltare il risultato, chiuso da un attacco di Kosmina, 25 a 16. 2° Set: Stesso copione anche nella seconda frazione di gioco, con il dominio assoluto in attacco dei vicentini. Il distacco resta a livelli elevati e nemmeno il time out richiesto dall'allenatore Da Pozzo sul 9 a 17 riesce ad arrestare il cammino di Niero e compagni, chiuso dall'attacco di Kosmina con il punteggio di 25 a 14.  Set:Dopo un inizio balbettante il Ravagricola ritrova precisione in attacco con l'opposto Trovò e con il laterale Bartoli e in difesa si fa vedere il libero Favero. Zanè va in affanno e si fa superare , il tabellone segna 10 a 7 per l'Aduna. Obbligatorio il tempo chiamato da Soliman che ha l'effetto sperato,la squadra si ricompatta e parte l'inseguimento. Il pari 16 a 16 lo mette a segno il primo tempo di Baggio e poi si continua a soffrire fino al 23 a 23. Un errore in attacco avversario e una piazzata vincente di Kosmina toglie ogni dubbio e i 3 punti diventano una realtà. 
---