ALTRA VERIFICA SUPERATA CON SUCCESSO, SCONFITTO IL VENPA CIB VALSUGANA.

Stampa
PDF

Verifica superata.Zanè sbanda solo nel secondo. 

OLIMPIA ZANE' VI                      3
VENPA CIB VALSUGANA PD     1
 
OLIMPIA ZANE': Roman A 0, Poletto 5, Vallortigara n.e, Roman F 24, Baggio 15, Cavedon n.e, Kosmina 17, Marcassoli 0, Niero 1, Formilan 7, Callegari n.e, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.
Battute punto: 7, battute sbagliate: 6, muri punto: 8.
 
VEMPA VALSUGANA: Bacchin 14, Mangiarotti 0, Barbieri 5, Magnabosco 2, Zanon 6, Cristian n.e, Marini 4, Varotto n.e, Costa 7, Barison 10, Turrato 2, Cesaro n.e, Bortolini (1°L) 0, Martinello n.e. 1° Allenatore: Scaggiante, 2° Allenatore: Parpaiola.
Battuta punto: 2, battute sbagliate: 10, muri punto: 3.
 
Parziali: 25-14 / 21-25 / 25-15 / 25-18.
Arbitri: Artina (BG), Ronzanni (BG).
zane valsugana 30 11 19
 
Zanè supera un'altra prova e batte la neopromossa Venpa Cib Valsugana PD. Il Venpa guidata dall'esperto Scaggiante ha dimostrato di essere una formazione molto combattiva in difesa e in attacco e in più frangenti ha messo in difficoltà il muro di casa.
1°Set: Si presenta con due attacchi punto l'opposto di casa Kosmina, il Valsugana replica con il laterale Zanon e con l'opposto Bacchin. Il batti-ribatti dura fino all'11 a 11 poi Zanè alza il ritmo, il distacco si fa notevole e il parziale si chiude senza affanni 25 a 14.
2°Set: Partenza blanda per i padroni di casa mentre il Venpa sale in cattedra. Difesa senza sbavature e attacco che infila il muro sorprende Zanè, che riesce fino al 16 pari a reggere la pressione avversaria, poi tre attacchi consecutivi del Venpa danno l'allungo decisivo. Nel finale attacco e muro del centrale Barbieri e la piazzata vincente dell'alzatore Magnabosco chiudono il parziale sul 25 a 21.
3°Set: L'Olimpia rasetta tutto e piazza un 4 a 0 sufficente per controllare l'andamento del set. Tre ace e attacco con alte percentuali costringono Scaggiante sul 9 a 15 a fermare il gioco. La corsa dell'Olimpia non si ferma, il muro-punto di Baggio chiude la frazione di gioco con un ampio margine 25 a 15.
4°Set: Avversario duro a mollare e si corre appaiati fino al 7 a 7. Niero imbecca più volte Filippo Roman che non trova resistenza a muro mettendo a segno numerosi punti. Il parziale corre liscio fino al primo tempo di Baggio che mette fine al set  25 a 18 e alla gara.