ZANE' SPEGNE IL PORTOMOTORI.

Stampa
PDF

Zanè ancora vincente. Il Portomotori si accende nel 3°Set .

OLIMPIA ZANE'  VI                                   3

PORTOMOTORI PORTOGRUARO VE    1

OLIMPIA ZANE': Roman A. 0, Poletto 17, Vallortigara n.e, Callegari n.e, Roman F. 15, Baggio 10, Cavedon n.e, Kosmina 16, Marcassoli 0, Niero 1, Formilan 4, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.

Battute punto: 2, battute sbagliate: 10, muri punto: 4.

PORTOMOTORI: Pilot 1, Cecutti 7, Zampar 13, De Giovanni 0, Bottosso 7, Di Bari n.e, Spillo 14, Vidotto 0, Lian 1, Massatti n.e, Zoia 0, Gabanna 10, D'Ercole (1°L) 0, Bertacche (2°L) n.e. Allenatore: Mattia.

Battute punto: 3, battute sbagliate: 9, muri punto: 9.

Parziali: 25-19 / 25-15 / 23-25 / 25-21.

Arbitri: Benedetto (UD), Dello Stritto (TS).

zane portomotori 15 12 19

Zanè ottiene contro il Portogruaro un altro importante risultato utile ad allontanarsi dalla zona pericolosa. Portomotori spento nei primi due set si accende nel terzo e quarto parziale mettendo più volte ai ferri corti la squadra di casa. 

1° Set: nessuna difficoltà per l'Olimpia in questa prima frazione di gioco che riesce a dominare in attacco mantenendo un costante distacco di 3/4 punti. Portogruaro poco incisivo in attacco, non riesce ad avvicinarsi ai padroni di casa che chiudono con  un attacco di Capitan Poletto.
2° Set: Tutto facile per l'Olimpia anche nel secondo parziale. Bene in attacco e a muro, il 10 a 5 lo sigla un attacco di Poletto ( migliore giocatore della serata) e il vantaggio continua a salire fino all'ace finale ancora di Poletto che mette fine anche al secondo set con il punteggio di 25 a 15.
3° Set: Il Portomotori raggiunge la temperatura e si fa sentire mettendo a segno 2 ace consecutivi con il laterale Gabanna, Zanè subisce e si trova sotto 1 a 5. Il Portomotori si gasa e seppur raggiunto sull'8 pari e superato con un diagonale di Filippo Roman riesce a riportarsi in vantaggio 16 a 14 con un'ottima prestazione dello schiacciatore Spillo. l'Olimpia tenta l'ultima assalto con il punto di Kosmina e il muro di Filippo Roman si riporta a ruota 23 a 24. Il diagonale dell'opposto avversario Zampar porta il set al Portogruaro 25 a 23.
4° Set: Zanè vuole e rimane padrone del campo mantenendo un ottimo livello in ricezione e in attacco, il Portomotori perde velocità lasciando strada all'Olimpia. Le due piazzate vincenti di Capitan Poletto mettono fine all'incontro.