ZANE' SCONFIGGE IL METALLSIDER E RESTA TRA LE PRIME.

Stampa
PDF

OLIMPIA ZANE' VI                            3

METALLSIDER ARGENTARIO TN   0

OLIMPIA ZANE': Roman A. 1, Poletto 8, Vallortigara n.e, Roman F. 10, Baggio 7, Cavedon n.e, Kosmina 12, Marcassoli n.e, Niero 4, Formilan 4, Manfron (1°L) 0, Simonato (2°L) n.e. 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.
Batuute punto: 4, battute sbagliate: 11, muri punto: 8.

METALLSIDER ARGENTARIO: Mazzola 6, Cusmeroli n.e, Binioris 0, Ferrarese 4, Franceschini 15, Petrich 5, Nardelli 1, Weiss 14, De Angelis 0, Raffaelli (L) 0. Allenatore: Dal Corso.
Battute punto: 4, battute sbagliate: 11, muri punto: 5.
Parziali: 25-22 / 26-24 / 25-23.
Arbitri: Renzulli (UD), Fabiani (UD).

Zanè 18 gennaio 2020
Zanè continua con la scia positiva e centra un'altra vittoria. A farne le spese la neo promossa Metallsider Argentario di Cognola TN. Incontro a volte condizionato dalla scarsa concentrazione dei padroni di casa che ha permesso al Metallsider di mettere in difficoltà Poletto e compagni.
1° Set: Un primo tempo di Formilan, due muri di Baggio e Zanè è sul 3 a 0, il vantaggio prosegue fino al 10 a 5. il time out dell'allenatrice Dal Corso accende la scintilla nel Mettalsider che inizia a rodere il vantaggio. Il pareggio lo mette a terra un attacco del centrale Ferrarese e l'ace del laterale Franceschini porta in testa l'Argentario che continua la corsa fino al 19 a 17. L'Olimpia capisce che sconti non ne ha da nessuno e deve dare il massimo per riportarsi in parità. Il finale è di Kosmina con due schiacciate punto chiude il parziale con il punteggio di 25 a 22.
2° Set: Sembra tutto facile anche il secondo parziale con la squadra di casa a condurre senza particolari difficoltà, il muro punto di Formilan piazza il massimo vantaggio 16 a 13. Zanè si rilassa e l'entusiasmo dei trentini rimette in gioco il set. Due punti dell'opposto trentino Weiss e il Metallsider allunga 20 a 18, la cavalcata continua fino al 24 a 20 poi tutto cambia. I ragazzi di Soliman non sbagliano un colpo e sommato agli errori avversari si portano in parità con Kosmina 24 a 24. Un errore in attacco avversario e una piazzata vincente dell'alzatore Niero mette fine a questo travagliato secondo set.
3° Set: Ancora una volta è L'Olimpia a condurre ma nel finale si fa raggiungere e superare da un attacco punto del laterale Franceschini: 23 a 22. Punto di Baggio e Zanè ritorna in parità 23 a 23. In battuta entra Alberto Roman al posto di Baggio, il servizio complica la ricezione avversaria, rendendo più facile la difesa di casa che permette a Kosmina di mettere a terra la palla del 24 a 23. Alberto Roman non si accontenta e piazza l'ace che chiude la gara 25 a 23.
Domenica prossima si chiude in trasferta il girone d'andata con il derby vicentino contro il Sol Lucernari Montecchio, attualmente prima in classifica e favorita per il passaggio in A3.