L'OLIMPIA ZANE' FERMA IL QUOTATO MASSANZAGO.

Stampa
PDF

Una vera battaglia in campo. Zanè chiude al Tie Break.

OLIMPIA ZANE':                              3
BTM&LAMETRIS MASSANZAGO   2

OLIMPIA ZANE': Roman A., Poletto, Simonato, Vallortigara, Roman F., Baggio. Cavedon, Kosmina, Niero, Formilan, Manfron (L). 1° Allenatore: Soliman, 2° Allenatore: Pettinà.

BTM&LAMETRIS MASSANZAGO: Ballan, Monari, Zorzi, Vianello, Beccari, Casarin, Busato, Dalla Nave, Rampin, Antonello, Nodari (1°L), Carlesso (2°L). 1° Allenatore: Falcini, 2° Allenatore: Volpato

Parziali: 25-19 / 14-25 / 18-25 / 25-20 / 15-11.
Arbitri: Grassi (BZ), Petrera (BZ).

Zane massanzago 15 02 20

Simpatico scambio di maglie tra Simonato e l'ex alzatore Zorzi.

Autentica battaglia tra due formazioni che hanno lottato per oltre 2 ore conclusa al tie break a favore della formazione dicasa. Il Massanzago desideroso di punti per agganciare la zona Play Off, ha imbattuto contro Poletto e compagni intenzionati a ribaltare il risultato negativo dell'andata.

1° Set: Parte forte Zanè con due turni di battuta spin di Filippo Roman e Kosmina che accumulano dei break importanti che consentono a Zanè di di chiudere il set con il punteggio di 25 a 19.
2° Set: Nel secondo parziale il nuovo allenatore Falcini che subentra a Zingaro si fa sentire e con abili modifiche tattiche riesce ad imbrigliare la squadra di casa che si smarrisce e subisce un pesante distacco: 14 a 25.
3° Set: Il Massanzago mette in campo la sua arma migliore che è il servizio, demolendo la linea di ricezione dell'Olimpia, le giocate diventano scontate e per i padovani diventa tutto più facile. Il parziale si chiude con il punteggio di 18 a 25
4° Set: Zanè assorbe il colpo e si risveglia, in particolare a rete. Il muro chiude ogni varco mandando in crisi gli attaccanti avversari. Senza attacco il Massanzago si spegne e Zanè ne approfitta portando la gara al tie break. 25 a 20
5° Set: Il tie break ha un inizio al cardiopalma. Entrambe le squadre giocano punto su punto fino al cambio di campo. Qui l'esperto Kosmina segna un ace che è la spinta decisiva per innescare un finale tutto difesa e contrattacco in cui i vicentini hanno la meglio e chiudono l'incontro con il punteggio di 15 a 11.
Ora trasferta proibitiva contro la giovane formazione trevigiana del Volley Treviso che sotto la guida dell'esperto allenatore Zanin mantiene saldamente il 2° posto in classifica.